fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Chi ha ucciso Apple Computer?

Chi ha ucciso Apple Computer?

Chi ha ucciso Apple Computer? La domanda se la pone un interessante post pubblicato sul weblog “Apple Computer History”, un blog dedicato alle memorie di tutti coloro che abbiano avuto a che fare con Apple nel periodo 1976-1993.

Il messaggio è a firma Michael Mace, che ha ricoperto diverse cariche dirigenziali a Cupertino dal 1987 al 1997, e la risposta è secca è tagliente “L’ho uccisa io. E naturalmente anche voi mi avete aiutato, se lavoravate in Apple” … “La storia di Apple è una storia di genio individuale e di stupidità  di gruppo” … “per ogni innovazione messa sul mercato, ci sono state dozzine di progetti affossati nei laboratori. Migliaia di milioni di dollari sono stati gettati in progetti che non hanno portato a nulla”.

La tesi di Mace è che Apple fallì totalmente la propria missione, che doveva essere quella di cambiare il mondo, trasformandosi in una azienda che produce computer per un ristretto club di appassionati, una sorta di zio matto dell’industria del computer che produce cose interessanti, amate e rispettate, ma non più minimamente potenti e “pericolose” come in passato.

La colpa: di tutti. Dei manager sicuramente, ma in sostanza di tutti i dipendenti, che non riuscirono mai a lavorare in gruppo con obiettivi comuni perché ognuno pensava di essere così intelligente da poter perseguire i propri interessi senza affossare quelli della azienda.

La frase chiave per capire il disastro organizzativo della Apple storica, quella che faceva i fatturati, indirizzava l’intero mercato dell’IT e aveva un peso percentuale notevole nel mercato dei computer: “In dieci anni di lavoro presso Apple, ho ricoperto tre ruoli, ma sono passato sotto le dipendenze di dodici diversi manager”.

L’autore afferma che la critica non riguarda la corrente incarnazione dell’azienda e che comunque fotografa un momento preciso della vita di Apple che aveva raggiunto il vertice della sua potenza sul mercato per poi scendere fino alla quasi scomparsa prima del ritorno di Jobs.

[A cura di Marco Centofanti]

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,792FansMi piace
93,849FollowerSegui