Chubby Bunny, aggiornato il pacchetto ‘€œpirata’€ per emulare Mac OS Classic

“Chubby Bunny” è il nome di un bundle software per i Mac con Mac OS X e processori Intel del quale vi abbiamo parlato un po’ di tempo addietro. Si tratta di un pacchetto di dubbia legalità che arriva pronto con tutto quello che serve per emulare il vecchio Mac OS Classic sui nuovi Mac con CPU Intel.

logomacitynet1200wide 1

“Chubby Bunny” è il nome di un bundle software per i Mac con Mac OS X e processori Intel del quale vi abbiamo parlato un po’ di tempo addietro. Si tratta di un pacchetto di dubbia legalità disponibile su vari Torrent e persino su qualche sito web che semplifica l’installazione di SheepShaver, ila nuova versione del software open-source che permette di emulare il vecchio Mac OS Classic.

I vecchi Mac con CPU G3, G4 e G5 e sistema operativo Mac OS X 10.3. o 10.4.x possono avviare nativamente l’ambiente Classic, senza bisogno di ricorrere a soluzioni di terze parti. Se il vostro Mac ha una CPU Intel oppure se su esso è presente Mac OS X 10.5.x “Leopard” o Mac OS X 10.6.x Snow Leopard, l’ambiente Classic non è più supportato. Questo pacchetto, dunque, potrebbe essere comodo per chi ha l’esigenza di avviare qualche vecchia applicazione. Il software arriva in un file compresso da 55MB. Al termine dello scaricamento del file, è automaticamente decompressa una cartella con tutto il necessario per avviare fin da subito l’applicazione: basterà fare doppio click sull’icona “Classic” per avviare subito in una finestra il vecchio e caro Mac OS 9. La dubbia legalità della distribuzione deriva dal fatto che il sistema arriva con un file-ROM e il sistema operativo di Apple incluso (a Cupertino potrebbero aver molto da ridire) e non solo: nell’hard disk virtuale abbiamo trovato alcuni pacchetti commerciali per i quali i rispettivi produttori potrebbero protestare… A puro scopo di curiosità abbiamo ad ogni modo eseguito qualche prova su un iMac 3.06 GHz con 4Gb di memoria RAM e possiamo affermare che la velocità di esecuzione delle applicazioni è impressionante: pacchetti come PageMaker, Word e altre applicativi si avviano con velocità che avevamo dimenticato!

[A cura di Mauro Notarianni]