Con Yalp! TV gratuita (anche su Mac) e pay-per-view

Rosso Alice è cresciuta e si è trasformata in Yalp! Un portale completo che permette di vedere la televisione direttamente dalla finestra del browser: i canali Rai e numerosi altri contenuti televisivi in diretta e registrati. La visione "free" funziona anche con Mac e per il pay per view...

logomacitynet1200wide 1

Per vedere la televisione anche da Mac non è più obbligatorio possedere un sintonizzatore TV: per farlo è sufficiente aprire con il nostro programma di navigazione Web preferito il sito Internet Yalp!. Si tratta dell’evoluzione di Rosso Alice: un nuovo portale da cui è possibile seguire le trasmissioni video dei canali Rai (Rai 1,2,3, Rai News 24) ma anche Class Life, Class CNBC, Motor Channel, Al Jazeera inglese, e molti altri canali TV). L’elenco dei contenuti disponibili gratuitamente è vasto e include concerti completi, documentari, in generale tutta l’informazione.
Numerosi anche i film e i contenuti proposti con la formula pay-per-view in streaming a partire da 1,99 euro per un titolo, oppure con la possibilità  di acquistarne 3 a 5 euro. Formula simile anche per le partite di calcio in diretta: una a 2,5 euro e un pacchetto di tre partite a 5 euro.

La visione delle trasmissioni TV gratuite funziona anche per Mac con una buona qualità  audio e video, anche a schermo pieno. Oltre che con le versioni di Mac OS più recenti, è possibile accedere ai contenuti Yalp anche con Tiger (noi abbiamo provato sia con Mac OS X 10.4.11 che con Mac OS X 10.5.3).
Ricordiamo ai lettori che gli utenti Mac potrebbero incontrare qualche limitazione nell’utilizzo dei contenuti Yalp!, per esempio non è possibile riprodurre i file musicali venduti dallo store online protetti da DRM.
Per la compatibilità  con la piattaforma di Cupertino dei contenuti Pay-per view le porte non sono completamente chiuse: nelle FAQ si parla di un possibile futuro allargamento di questi servizi anche per gli utenti Mac.

Per conoscere le esperienze dei nostri lettori con Yalp abbiamo aperto una apposita discussione sul Forum di Macitynet.