fbpx
Home Hi-Tech Windows e PC Contributi statali per Amd in Germania

Contributi statali per Amd in Germania

Costruire chip è un lavoro estremamente costoso. Questi piccoli motori dell’elettronica, infatti, vengono realizzati su di un wafer di silicio che deve essere praticamente perfetto. Per questo poter sfruttare anche un piccolo miglioramento nel ciclo di produzione può comportare risparmi nell’ordine delle decine o centinaia di milioni di euro.

Amd ha già  una fabbrica a Dresda, visti i bassi costi e l’ottima qualità  della manodopera che proviene dalla ex Germania dell’Est. Adesso ha intenzione di aprirne entro il 2006 una nuova, basata su un processo di lavorazione su wafer (cialde) di 300 millimetri rispetto all’attuale di 200 millimetri.

La nuova struttura costerà  circa 2,4 miliardi di dollari e impiegherà  un migliaio di tedeschi. Per rendere più allettante la localizzazione a Dresda, soprattutto dopo che Amd si è accordata con Ibm per sviluppare soluzioni tecnologiche nella produzione utilizzando gli impianti dello stato di New York di Big Blue (dove vengono prodotti anche i G5), la Germania e lo stato di Sassonia hanno stanziato, previa approvazione dell’Unione europea, il contributo per il finanziamento della fabbrica.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui