fbpx
Home News Cow Vs Fly, mucca in missione speciale contro insetti

Cow Vs Fly, mucca in missione speciale contro insetti

L’epico scontro tra mucche ed insetti. Ecco che cosa dobbiamo gestire in Cow Vs Fly, un simpatico gioco frutto del lavoro di Andrea Leto e Gino Preti con il tratto grafico di Piero Tonin, uno dei pricipali autori di fumetti e strisce satiriche del panorama italiano.

In Cow Vs Fly ci caliamo nelle vesti di un super eroe particolare, una mucca della B.I.A., la Bovine Investigation Agency, guidando la quale dovremo salvare l’umanità dall’invasione di “oggetti volanti non identificati” che però in realtà sono zanzare (o forse mosche) geneticamente modificate. Lo scopo principale che avremo sarà quello di essere il più veloci possibili  per le ondate successive in 63 livelli differenti sorvolando con il nostro elicottero il “campo di battaglia”, usando i missili a nostra disposizione. ma stando ben attenti a non consumare il carburante che abbiamo a disposizione cercando di tenere sotto controllo il livello di invasione dei nemici che pioveranno da tutte le parti facendo tap su di essi. Avremo a disposizione anche alleati e armi speciali da sbloccare (come una gallina che ripulirà il terreno dalle larve pronte a trasformarsi in temibili guerrieri o ragnatele da sparare sul campo di battaglia), mentre gli insetti man mano che si avanza nei livelli diventano più numerosi e più resistenti.

Il gioco è visualmente gradevole; il tratto di Tonin ha assegnato ai personaggi e agli ambienti una precisa personalità e chiaramente da questo punto di vista siamo di fronte ad un prodotto creato in maniera professionale. La colonna sonora è un po’ ripetitiva ma tutto sommato divertente e la meccanica di gioco semplicissima da apprendere. Il livello di sfida diventa progressivamente più complesso perchè non è, invece, altrettanto semplice stare dietro alle ondate. Sotto questo aspetto ci troviamo però di fronte ad uno dei limiti del gioco visto che i tap rilevati (per un limite tecnico dello schermo touch) non possono essere mai più di uno per volta. In pratica non è possibile tappare contemporaneamente su due mosche, ma solo in sequenza. Questo quando abbiamo sciami molto numerosi determina una indubitabile difficoltà aggiuntiva oltre a quella provocata dall’affollamento di insetti inficiando la giocabilità ai livelli più alti.

Il gioco di LagMac Studio è, in definitiva, un titolo casual, capace di mettere in movimento la fantasia dei bambini, realizzato mettendoci immaginazione e fornendo ad esso anche una storia di back ground (come si può notare anche dal simpaticissimo sito che supporta il gioco realizzato purtroppo solo in inglese). Proprio i più piccoli saranno interessati dalla storia e dai personaggi, entrando immediatamente in confidenza con essi e con la meccanica di gioco. I più grandicelli e gli adulti invece potrebbero trovare il gioco in qualche modo ripetitivo perchè man mano che si procede resta sostanzialmente identico a sè stesso, anche graficamente, fondando il livello di sfida sull’incremento della quantità di insetti, il che potrebbe non essere sufficiente per spingerli a giocare fino all’ultimo dei livelli anche per il menzionato limite del sistema touch di iPhone che rende impossibile colpire più di un insetto alla volta.

In ogni caso, Cow Vs Fly, in vendita su App Store a 79 centesimi, ha un costo che risponde ai contenuti e alla fattura anche grafica e decisamente superiore sotto questo profilo a diversi titoli di assai inferiore qualità forgiati oltre i confini nazionali di prezzo anche più elevato.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,946FollowerSegui