Dell numero uno al mondo

Dell supera Compaq e diventa il primo produttore di PC al mondo. Ma potrebbe essere una vittoria di Pirro

Compaq potrebbe perdere nel corso del presente quarto fiscale la leadership mondiale nel settore dei computer a favore di Dell. Lo sostiene l’analista finanziario di Morgan Stanley Dean Witter Gillan Munson che stima in 3,9 milioni di unità  le vendite di Dell e in 3,4 milioni quelle di Compaq; in termini di percentuale Dell avrebbe quindi il 14% del mercato mondiale contro l’11% di Compaq e anche se i numeri non includono quelli dei server, uno dei punti di forza di Compaq, ben difficilmente Compaq riuscirà  a battere Dell.Anche se la variazione di leadership era attesa, una volta confermata si tratterebbe di un momento storico. Da sette anni a questa parte Compaq guidava il mercato a livello mondiale. Allora aveva strappato la leadership a IBM che progressivamente e per fasi successive ha abbandonato i mercati di fascia più bassa per concentrarsi su quelli ad alti margini di profitto dei mainframes e delle macchine professionali.Compaq pare voler seguire un percorso simile cercando settori che possano garantire un guadagno invece che una leadership che non produce grandi vantaggi e che stante la crisi dei computers tradizionali, i cui margini continueranno ad erodersi, potrebbe anche tradursi in una sorta di boomergang. Tra i settori a maggior profitto e crescita c’è invece quello dei palmari che vede Compaq protagonista con la sua versione di PoketPC, e quello dei dispositivi per la navigazione di Internet.Nel 1999 Compaq aveva già  perso la leadership sul mercato americano proprio a favore di Dell il cui schema produttivo (non costruisce computer e li immette nei negozi, ma crea macchine su ordinazione) aveva favorito la sua crescita anche economica senza provocare i problemi di eccesso di magazzino che altri protagonisti del settore stanno avendo in questa particolare fase del mercato.