fbpx
Home News Ecco Duts, il virus per gli smartphone con Windows Mobile

Ecco Duts, il virus per gli smartphone con Windows Mobile

I laboratori Kaspersky hanno individuato un virus, Duts, che risulta essere il primo mai scritto per Windows Mobile, il sistema operativo utilizzato su Smartphone e i più recenti Pda.

“Duts è stato fatto – ha dichiarato alla rivista statunitense ItSecurity Eugene Kaspersky, responsabile dei laboratori omonimi – per dimostrare la possibilità  di realizzare un virus e dimostrare così la vulnerabilità  all’infezione di Windows Mobile. I nostri test hanno dimostrato che in più di una circostanza il virus si può effettivamente propagare”.

“In ogni caso – ha detto anche – non ci aspettiamo una crisi grave. Duts non è in grado di propagarsi in modo indipendente, e infetta solo un numero limitato di file. Oltretutto, segnala anche la sua presenza nel sistema mentre sta cercando di infettare altri file”.

Duts è stato creato da Ratter, pseudonimo per un programmatore specializzato in virus e membro del gruppo internazionale “29A”. Il gruppo è molto ben conosciuto per aver creato una serie di “virus dimostrativi” come l’attuale Duts e il recente Cabir, il primo worm per la piattaforma basata su Symbian.

Duts è un classico virus di tipo parassitario, di 1520 bytes. Può penetrare i telefoni cellulari dotati del sistema operativo di Microsoft via email, oppure attraverso Internet, l’uso di memorie flash removibili, con la sincronizzazione del telefono al Pc o, infine, via Bluetooth.

Dopo che il file infettato è stato lanciato, compare un allarmante finestra di dialogo: “Dear User, am I allowed to spread?” (caro utente, mi autorizzi a diffondermi?).

Se l’utente seleziona la risposta positiva, Duts penetra tutti i file eseguibili più grandi di 4 Kb contenuti nello smartphone. Duts non pare avere nessun tipo di effetto distruttivo o pericoloso per il funzionamento e la stabilità  dei telefoni con Windows Mobile.

In passato, altre “dimostrazioni da laboratorio” erano state fatte per quanto riguarda Palm e, più recentemente, per Symbian. In entrambi i casi l’obiettivo era quello di dimostrare che scrivere un virus per questo tipo di apparecchiature e sistemi operativi è diventato possibile e stimolare quindi gli utenti a una maggiore attenzione, soprattutto nel download di suonerie e applicazioni.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,789FansMi piace
93,851FollowerSegui