fbpx
Home Macity Protagonisti I 15 minuti di popolarità  di Ellen

I 15 minuti di popolarità  di Ellen

La campagna “Switch” negli USA ha fatto e continua a fare molto rumore. C’è chi la ama e chi la odia, chi la indica come un esempio e e chi crede che siano più i danni che essa produce che i vantaggi. Di “Switch” parlano TV, media più o meno specializzati e siti Internet. Ma il battage che sta ricevendo “Switch” corre il rischio di impallidire di fronte al riscontro personale che sta ottenendo Ellen Feiss, una degli “switchers” della stessa campagna.

La Feiss, di cui si sa solo che è una studentessa minorenne che ha deciso di passare al Mac dopo che il PC di suo padre aveva distrutto una tesina, sta diventando uno dei personaggi più famosi di Internet.

Subito dopo la sua apparizione al Macworld Expo in uno dei due spot trasmessi poco prima del keynote, sono cominciati ad apparire ovunque siti Internet a lei dedicati ( ellen feiss fan site , Ellen Fan Club Beep Beep Beep ) e dibattiti intorno alla sua figura e alle sue dichiarazioni nel corso dello spot, sono stati aperti forum e lanciate campagne con parodie della pubblicità  che la presenta quale protagonista. Non mancano icone e mancano icone e sfondi scrivania . Sono stati registrati anche due siti, per ora vuoti, con il suo nome: ellenfeis.com and ellenfeissfanclub

Qualcuno, vista la popolarità , ha persino pensato di aprire un sito che vende tazze da caffè, orologi e magliette con la sua immagine.

Non mancano però neppure siti che fanno dell’ironia, più o meno raffinata, sullo spot e qualcuno punta sulla faccia stranita della povera Ellen con analisi, quanto attendibili lo lasciamo decidere ai nostri lettori, che la dichiarano senz’ombra di dubbio “fatta” di qualche sostanza stupefacente.

Leggende metropolitane sono arrivate ad ipotizzare che Apple sia stata costretta a togliere da Internet lo spot proprio dopo avere scoperto che la Feiss non aveva esattamente la mente sgombra quando venne girato e diverse parodie, qualcuna anche piuttosto greve, puntano proprio su questo aspetto.

Ma tra esagerazioni e lavori di cattivo gusto con Photoshop, resta il fatto che la giovane Ellen Feiss sta suscitando un fenomeno molto simile a quello che nacque intorno a Mahir, un turco che con un inglese molto approssimativo si rendeva disponibile a trasformare la sua casa in una sorta di pensione, ovviamente purchè le ospiti fossero rigorosamente sesso femminile.

Forse la popolarità  della Feiss non raggiungerà  quella di Mahir, parodiato in talk show come quello di David Letterman, ma sicuramente non è troppo distante dalla realtà  chi indica la protagonista dello spot di Apple come una “icona” della cultura Pop americana e la conferma che ancora oggi negli USA i “quindici minuti di popolarità ” di Andy Warhol, non si negano a nessuno.

Offerte Speciali

airpods 2 in sconto su Amazon

Black Friday: AirPods 2 a 129 €, sbrigatevi!

Su Amazon tornano disponibili e con uno sconto le AirPods 2. Le si acquista a 154,99 Euro.