Il 65% della navigazione web in mobilità  avviene su iPhone e iPad, Android al 20%

Ben il 65% della navigazione web in mobilità avviene da iPhone, iPad e da iPod touch, mentre ad Android nonostante il grande successo di mercato spetta solo il 20% di mercato. Entrambi i principali sistemi sono in crescita alle spese di RIM e Symbian. Lo stato di Internet in mobilità è fotografato da NetApplications.

logomacitynet1200wide 1

Ben il 65% delle navigazioni web in mobilità avvengono su un dispositivo iOS della Mela, sia questo un iPhone, iPad o iPod touch. La consistente percentuale di accesso a Internet registrata dalla Mela risulta ancora più sorprendente se confrontata al 20% di Android, una quota decisamente inferiore a quello che la diffusione e le vendite sul mercato lascerebbero intuire. Entrambi i principali sistemi operativi mobile crescono assorbendo le quote di due piattaforme in crisi. BlackBerry di RIM passa infatti dal 3,33% di agosto 2011 all’attuale 1,87% mentre subisce una implosisione più consistente Symbian che passa nello stesso periodo dal 6,21% all’attuale 1,49%.

La fotografia dell’accesso a Internet in base ai diversi dispositivi e sistemi operativi è realizzata da NetApplications. Nel settore desktop il dominio assoluto spetta ancora a Windows con il 92% degli accessi alla Rete, mentre il mondo Mac tocca quota 7%, più precisamente 6,72% mentre Linux è stabile all’1,1%. Nei browser per computer Internet Explorer è primo con il 54% degli accessi seguito da Firefox con il 20%: a distanza ravvicinata troviamo Chrome di Google con il 19%: Safari di Apple è quarto con il 5%.
netapplications web 2012