Intel, Pentium più piccoli

Intel annuncia di essere in procinto di sfornare processori da 0,09 micron. Pentium più piccoli e potenti entro l'estate

Intel ha annunciato di avere raggiunto nei suoi processi di affinamento della produzione dei processori la capacità  di sfornare processori con circuiteria da 0,09 micron.
La notizia è di rilievo perchè conferma che il progresso nel campo prosegue nonostante le sfide sempre più difficili poste dalla tecnologia.
La circuiteria a 0,09 micron dovrebbe comparire in processori che entreranno nei computer dalla prossima estate prendendo il posto dei processori da 0,13 micron usati oggi da Intel per i Pentium 4. Grazie all’affinamento del processo di miniaturizzazione i processori potranno contenere un maggior numero di transistor, fino a 330 milioni in 109 millimetri quadrati, e quindi avere un incremento sostanziale nella capacità  di calcolo.
Il primo processore di Intel ad avere circuiteria a 0,09 micron sarà  Prescot.
Ricordiamo che al momento nè Motorola nè AMD sono ancora riusciti a realizzare processori da 0,13 micron. Solo IBM con il suo processore PPC 750FX, non ancora utilizzato in alcun Mac, ha toccato i livelli di miniaturizzazione di Intel.