fbpx
Home MacProf Programmare Java ed Apple, un impegno concreto

Java ed Apple, un impegno concreto

Il primo appuntamento per sviluppatori, utenti e curiosi di Java, il linguaggio universale di Sun, è per settimana prossima ad Assago (Milano) dove si terrà  la Java Conference, seccessivamente, a San Francisco la globale Java One, dal 10 al 13 giugno.

Apple sarà  presente, almeno a San Francisco, come co-sponsor e con un proprio stand dove saranno mostrate le ultime novità .

I legami tra Java e Apple sono sempre più saldi, ultime prove sono il recente upgrade (12,8 MB) per il client Oracle 11i di Java 1.3.1 su Mac OS X.

Nella sezione Pro del sito di Apple, tre pagine per raccontare l’entusiasmo di uno dei padri fondatori di Java, ora non riesce a stare senza il suo PowerBook, con lui ingegnerizza Java trovandolo più efficiente di un computer desktop e potente come una stazione UNIX, in più è portabilissimo.

Lui è il canadese James Gosling, fin dal 1990 ha partecipato all’invenzione di Java, assieme ad una mezza dozzina di impiegati di Sun che segretamente lavoravano al Green Project.

La chiosa è: “Java, il linguaggio che ha trasformato il networking quanto il colore ha cambiato il televisore a bianco e nero”.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Articolo precedenteApple, no ad un voto degli azionisti
Articolo successivoBeta testing per iPIM
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui