fbpx
Home Hi-Tech Android World MWC11: SnapKeys e Swype due rivoluzioni per le tastiere virtuali su smartphone

MWC11: SnapKeys e Swype due rivoluzioni per le tastiere virtuali su smartphone

Tra i numerosi annunci del pre-fiera, qui a Barcellona è possibile provare SnapKeys e Swype in versione iOS. Si tratta di due sistemi alternativi concepiti per superare i limiti delle tastiere virtuali di smartphone e tablet per offrire all’utente una velocità di scrittura sensibilmente superiore. Gli inviati di Macitynet hanno avuto modo di provare direttamente entrambe le soluzioni in versione beta per iPhone e iPad.

SnapKeys è quella più fantasiosa: sullo schermo la tastiera virtuale scompare completamente, niente più lettere e tasti disegnati. In una schermata completamente vuota l’utente ha a disposizione 3 grandi tasti bianchi a sinistra e altrettanti a destra. Il motto di SnapKey è “Interfaccia immaginaria”, in pratica l’utente riesce a scrivere utilizzando solamente 4 zone sensibili al tocco mentre il sistema indovina le lettere e la parola interpretando gli input touch. E’ impossibile iniziare subito a scrivere con l’interfaccia invisibile di Snapkeys.

Nella prima fase di utilizzo l’utente impara a gestire il sistema di scrittura con una tastiera virtuale semplificata che lo sviluppatore non ha ancora svelato al mondo: la presentazione avverrà il mese prossimo. Nel nostro test quindi non siamo riusciti a scrivere molto, ma la dimostrazione di un addetto e il filmato ufficiale che inseriamo in calce dimostrano un funzionamento quantomeno interessante. Il giudizio definitivo si potrà avere solo quando la soluzione sarà pubblicata interamente.

 

Decisamente più proficuo il primo test effettuato con Swype: qui la tradizionale tastiera su schermo rimane ma cambia completamente il modo di utilizzarla. Invece di premere un tasto e una lettera alla volta, l’utente trascina il dito da una lettera all’altra, passando sopra ai caratteri desiderati per comporre la parola, senza mai staccare il dito dallo schermo. La tecnica non richiede un allenamento particolare, anche se con un po’ di esercizio e qualche trucco di Swype è possibile raggiungere velocità di inserimento notevoli. Swype è disponibile da tempo per Android ed è pre-installata su numerosi terminali e tablet con l’OS mobile di Google, già pronta anche per dispositivi Symbian e Windows Mobile. Qui a Barcellona abbiamo potuto provare la versione beta per iOS su iPad con supporto per la lingua Italiana.

SnapKeys e Swype sono due soluzioni intelligenti per velocizzare la scrittura su praticamente qualsiasi dispositivo dotato di schermo touch ma non solo. Abbiamo anche provato a scrivere con Swype utilizzando un telecomando Wii Remote del Nintendo Wii: la soluzione è in grado di velocizzare e migliorare sensibilmente la scrittura anche sulla tastiera virtuale di un televisore. Per il momento entrambi gli sviluppatori puntano a integrare i propri sistemi di scrittura all’interno del sistema operativo del dispositivo e non fornirlo come app. Le prime integrazioni sono disponibili o arriveranno per Android, presto anche Windows Mobile ma per il mondo iOS al momento sono disponibili solo versioni beta: è difficile prevedere se e quando Apple permetterà a SnapKeys e Swype di integrare le tastiere virtuali alternative su iPad, iPhone e iPod touch.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,661FansMi piace
94,045FollowerSegui