fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Mac mini Mediacenter e Carputer: le idee si moltiplicano

Mac mini Mediacenter e Carputer: le idee si moltiplicano

Eravamo stati facili profeti qualche giorno prima dell’uscita del Mac mini: il nuovo computer di Apple ha fatto partire una serie di iniziative, siti, progetti per la sua trasformazione o espansione in una sorta di centro multimediale, non solo per la casa ma anche per l’auto.
Cos’è accaduto nei 2 mesi che ci separano dalla prima versione di questo articolo?

Mac mini Media Center
Un oggetto così compatto e poco rumoroso si può atteggiare tranquillamente a custode dei vostri archivi digitali e anche se non è dotato di uscita audio surround (ma per questo avrete gia’ un lettore DVD e/o DiVX collegato all’impianto home theather o potete acquistare una periferica di upgrade adatta) può essere come abbiamo già  visto su questa pagina, telecomandabile facilmente con dispositivi ad hoc oppure con un cellulare Bluetooth di Nokia o SonyEriccson oppure un palmare.

waldo

ll “Carputer”
Dall’altra parte c’e’ chi come l’attivissimo lettore Mario Costanzo sul nostro forum ha lanciato l’idea, comune ad altri siti stranieri sulla rete, di un Mac mini “Carputer”, in grado di fare da centro multimediale in movimento dentro la vostra auto: collegato ad un monitor touch screen da 7″, dotato di tutti i vari accessori per l’amplificazione e l’alimentazione rappresenta una valida alternativa anche ai costosi mediacenter o Carputer che stanno circolando sulla scena Windows.

I risultati delle prime installazioni circolano da tempo sulla rete: intraprendenti italo-americani come Waldo Lazzarini hanno già  inserito il Mac mini nella loro dotazione abbinandolo ad un CarPC per ottenere il meglio dei due mondi informatici e dotandolo di una particolare slitta per l’estrazione rapida [si veda la foto sopra].

Una installazione eclatante con tanto di mascherine in alluminio su una Golf GTI è quella di Matt Turner che nel suo sito si prodiga nel rendere noti particolari di costruzione ed elenco dei tanti componenti installati.

L’interfaccia che non c’è…
Il problema principale è però un altro: a meno che non usiate la comunicazione bidirezionale Bluetooth attraverso Salling Clicker o Romeo e un palmare Palm OS o un cellulare Sony Ericsson o Symbian Nokia, è difficile gestire un media center se non esiste una interfaccia semplificata su cui interagire a tutto campo con un semplice telecomando come magari il compatibile Ati Remote Wonder.

Forse è questa la principale mancanza del facilissimo sistema Apple ma può essere anche il suo punto di forza: decine di sviluppatori sono al lavoro per costruire una interfaccia del genere, ognuno seguendo una propria via…

mac mini interface media center

…O che che sta arrivando!
Al contrario però della piattaforma Windows, in cui Microsoft ha dovuto inventarsi una propria versione del sistema operativo qui, grazie magari ad AppleScript e alla facilità  di accesso ai menu e alle funzioni della applicazioni come iTunes, DVD Player, iPhoto e persino iMovie un qualsiasi programmatore con un minimo di conoscenze della scriptabilità  del sistema e un grafico dalle idee geniali possono mettersi insieme e creare una interfaccia per l’accesso diretto alle funzionalità  di un media center.

In questo modo il software che Apple non ha voluto realizzare, è via di preparazione da parte degli utenti e presto troveremo un freeware o uno shareware che ci permetteranno di comandare il Mac mini o qualsiasi altro Mac come e meglio di quello che può fare un utente con Windows Media Center, magari sfruttando in un futuro ormai prossimo la scenograficità  dei Widget di Mac OS X 10.4 Tiger.
Il progetto più avanzato e meglio strutturato è sicuramente CenterStage che, grazie all’apporto di numerosi sviluppatori europei e ad una organizzazione impeccabile si ripromette di diventare l’interfaccia tuttofare per il Mac in salotto o in auto.

Infine vi consigliamo qualche altro nostro link interno per approfondire l’argomento:

– Il canale Mac in TV per valutare le opzioni dei sintonizzatori TV e PVR da collegare al Mac mini.
– Il canale MacHomeTheater per approfondire l’espazione del Mac nel campo dell’audio Surround via USB, firewire o con semplice connessione analogica.

Due interessanti discussioni sul Mac mini nel nostro nuovo forum dedicato al Mac mini:
Mac mini come media center
CarMacmini come installare il Mac mini in auto – progetti italiani.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Comprate Apple Watch 5 GPS in alluminio: è scontato su Amazon

Su Amazon è in sconto Apple Watch 5 nella versione più popolare, quella in alluminio con solo GPS. Ecco i modelli e le versioni su cui potete risparmiare.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,425FansMi piace
95,256FollowerSegui