Matrimonio con interessi tra IBM e Compaq

Prodotti per l’archiviazione venduti in comune tra le due societa’, per combattere la concorrenza di EMC.

IBM e Compaq investiranno piu’ di 1 miliardo di dollari per saldate il recente accordo che mira a combattere il maggior competitor del data storage, ovvero EMC Corp.

In pratica si aiuteranno vicendevolmente e si scambieranno le vendite di alcuni prodotti, per esempio Compaq vendera’ Shark e Tivoli (di IBM) e International Business Machine fara’ lo stesso con Storage Works (di Compaq). Compaq con questo accordo potra’ fornire ai suoi clienti una gamma piu’ completa e IBM avra’ piu’ vendita di materiali per l’archiviazione.

Ma ne’ la borsa ne’ EMC (che e’ soddisfatta del riconoscimento della loro leadership nel settore ma credono che l’esperienza valga qualcosa nel mondo dell’IT e, pensano, che questa collaborazione sia un atto disperato dovuto alla perdita di quote di mercato -dei servers- da parte di entrambi soprattutto in favore di Sun, Dell e HP) sono rimasti particolarmente impressionati dall’annuncio.