fbpx
Home Macity Futuroscopio Minuetto senza fine

Minuetto senza fine

Che qualche cosa non stesse andando come i siti dediti alle indiscrezioni presupponevano cominciò ad essere chiaro all’inizio di gennaio. In vista del MacWorld Expo di Sa Francisco l’ipotesi più accreditata era che l’update avrebbe fatto il suo debutto proprio al Moscone Center. Invece non fu così. Anzi, la versione 9.01, prima divenne, secondo alcuni sviluppatori, 9.1 per poi sparire in maniera definitiva.
Superato l’Expo Minuet comparve come 9.02; poche le modifiche rispetto alla precedente. Lo stato di sviluppo a fine gennaio era molto avanzato, tanto da essere contrassegnato secondo i codici interni alla società  come “finale”. Secondo i soliti siti che esplorano il “non dichiarato” di Apple erano sorti problemi molto consistenti di compatibilità  con le schede madri UMA 1 utilizzate da Pismotali da costringere alla riscrittura di buona parte del codice. Tokyo, a questo punto, doveva essere il momento più adatto per un rilascio. E in effetti MacOs 9.02 è realmente apparso, ma solo sulle nuove macchine e non sui server FTP della società . Che non si tratti di un semplice ritardo ma di una fase in cui ancora tutto può accadere lo dimostra l’invio agli sviluppatori di una nuova release, questa volta denominata 9.03.
Le differenze? Misteriose, almeno stando a Macos Rumors . Secondo il sito, infatti, sono stati forniti dettagli frammentari al proposito. Per giunta l’update continua ad essere denominato “Minuet”, il nome in codice della versione 9.01.
Tutte le ipotesi, a questo punto, sono aperte. Dall’implementazione di nuove funzionalità  nel sistema (inizialmente MacOs 9.01 era solo un bug fix), fino alla necessità  di supportare nuove macchine e nuovi dispositivi ancora in corso di sviluppo. Quella più probabile, però, è che Apple stia cercando di integrare in MacOs 9.x (meglio chiamarlo così per comodità …) tutte le modifiche necessarie a rendere stabile il sistema alcune delle quali sono emerse solo molto recetemente. E’ il caso dei bug di USB Audio Update in versione internazionale, quelli che si manifestano in QuickTime e altri che sembrao fare capolino nelle nuove ROM. Altrettanto probabilmente MacOs 9.x potrebbe essere rilasciato con una numerazione progressiva più consona a supportarne la rilevanza come ad esempio MacOs 9.1.
Ma quando potremo vederne il rilascio? Questo è difficile da dire. In tempi recenti (da MacOs 8.0 in avanti) tra un nuovo sistema operativo e un update gratuito come sarà  MacOs 9.x, sono sempre passati quattro o cinque mesi. Visto che MacOs 9 e’ arrivato alla fine di ottobre potrebbe essere credibilmente ipotizzabile che l’aggiornamento sarà  disponibile entro la fine di questo mese o, al massimo, nella prima decina di giorni di marzo. A meno che Apple non decida di rinviare tutto più in là  magari, e realmente questa volta, in attesa di una qualche nuova macchina con caratteristiche particolari.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,776FansMi piace
93,858FollowerSegui