Morgan Stanley: iPhone 5 e iPad mini vendono più del previsto

Secondo Morgan Stanely Apple sta vendendo più iPhone 5 e iPad mini rispetto alle attese. La previsione al rialzo per i risultati di Apple vale sia per il trimestre corrente e le vendite entro dicembre, sia per i primi tre mesi del 2013. La quotazione del titolo Apple potrebbe salire fino a 980 dollari nei prossimi 12 mesi.

logomacitynet1200wide 1

Le vendite di iPhone 5 e iPad mini sono superiori rispetto alle precedenti previsioni: la revisione al rialzo per i possibili risultati della Mela è elaborata da Katy Huberty analista di Morgan Stanley. Grazie a una serie di incontri con alcuni fornitori asiatici di Apple, riportata da AppleInsider,  Huberty ha verificato attese di ricavi superiori sia per il trimestre in corso fino alle vendite di Natale nel mese di dicembre, sia per i primi mesi del 2013 con chiusura nel trimestre di marzo.

Non vengono riportati i numeri di vendite attesi per iPhone 5 e iPad mini, in ogni caso Huberty ritiene che Cupertino possa superare le attuali previsioni di Wall Street che indicano vendite di 46 milioni di iPhone e 23 milioni di iPad mini nel trimestre in corso. Stesso discorso per il trimestre di marzo in cui gli analisti prevedono che Apple possa superare vendite di 43 milioni di iPhone 5 e 19 milioni di iPad mini.

Questo scenario positivo per l’andamento della Mela nei prossimi mesi è in forte contrasto con l’andamento delle vendite attese nel mondo PC. Nonostante il lancio di Windows 8 e di numerosi nuovi computer e dispositivi basati sull’ultimo sistema operativo Microsoft, i costruttori orientali non hanno ancora osservato inversioni di tendenza nelle vendite che rimangono basse e come tali vengono previste anche per i prossimi mesi.

Per tutte queste ragioni si prevedono quotazioni in salita per il titolo Apple in borsa che potrebbe raggiungere prima il valore di 714 dollari per azione per poi raggiungere nell’arco di 12 mesi la quota record di 980 dollari per azione.
apple store online