fbpx
Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Nuova RAM per azzerare i tempi di boot

Nuova RAM per azzerare i tempi di boot

Tutti i computer quando si accendono hanno bisogno di un discreto lasso di tempo prima che diventino operativi.
La lunghezza dei tempi di bootstrap è una seccatura ed una perdita di tempo della quale molti farebbero volentieri a meno.
Le cose potrebbero cambiare grazie ad un progetto dell’Università  Nimwegen (Paesi bassi). Un ricercatore, infatti, sta lavorando ad una speciale memoria denominata MRAM (Magnetic Random Access Memory) grazie alla quale dovrebbe essere possibile unire i pregi della memoria RAM e dei dischi rigidi.
La normale RAM, infatti, offre veloci tempi d’accesso in fase di lettura e scrittura ma perde tutti i dati quando si spegne il computer.
Con la MRAM il salvataggio dei dati avviene magneticamente, garantendo un loro duraturo mantenimento e offrendo la possibilità  di spegnere e riaccendere il computer in tempi brevissimi.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate più di 200€ sul MacBook Pro M1: solo 1499 euro

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Articolo precedenteApple: azienda certificata.
Articolo successivoJaguar il 24 anche in Svizzera
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui