fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Nuova tecnologia raddoppia-RAM

Nuova tecnologia raddoppia-RAM

IBM ha lanciato una nuova tecnologia che consente di rendere disponibili effettivamente il doppio di memoria RAM complessiva.La tecnologia potrà  essere utilizzata nei computer da scrivania e nei dispositivi palmari ma sarà  utilizzata per la prima volta nella linea di server “Netfinity” di IBM.Il procedimento impiegato per raddoppiare la RAM è ottenuto sfruttando un chip (che fa da intermediario con il processore) che codifica e comprime i dati in modo tale da occupare meno spazio.Per compensare le perdite di tempi necessarie alle fasi di codifica e decodifica, il chip memorizza i dati più utilizzati dal processore in una speciale cache, in modo da accelerare l’accesso.Tecniche simili esistono da tempo nel mondo del software (Ram Doubler per Mac è stata la prima applicazione del genere a consentire un effettivo raddoppio della memoria RAM).Il problema delle applicazioni-software è che esse sfruttano tipiamente il processore per compattare i dati, rallentando di fatto il sistema.A detta di IBM, a tecnologia MXT (“Memory eXpansion Tecnhologies) è 10.000 volte più veloce rispetto ad equivalenti tecniche software.Al momento non sono stati forniti dettagli in merito ai costi, ma è certo che se la tecnica dovesse funzionare a dovere potrebbe consentire di risparmiare a tante società  molti milioni di dollari.
[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Articolo precedenteMusica con… le stampanti ad aghi
Articolo successivoUpdate per Bugdom
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,204FollowerSegui