fbpx
Home Macity Futuroscopio Nuovi PowerBook in vista?

Nuovi PowerBook in vista?

Nel gran parlare del nuovo (e per ora solo rumoreggiato) PPC 970 in molti sembrano essersi dimenticati di un’indiscrezione ancora più vecchia, quella che fa riferimento ad una possibile revisione degli attuali PowerBook “Titanium”.

Quello che era un tempo il portatile di punto di Cupertino, oggi superato per dimensioni di schermo e prestazioni dal 17 pollici introdotto a San Francisco, è ormai da tempo sul mercato con le attuali configurazioni. Annunciato nel mezzo dell’autunno sta superando i tempi tradizionali con cui Apple apporta un rinnovo delle sue macchine.

Probabilmente il ritardo con cui Apple sta operando per l’aggiornamento del Titanium è dovuta al fatto che il modello da 1 GHz ha già  dotazioni tecnologiche di tutto rispetto: masterizzatore DVD, scheda video da 64 MB, processore da 1 GHz.

Le uniche lacune evidenti sono la mancanza di Bluetooth integrata e di FireWire 800 oltre che il supporto a Airport Extreme. Per il resto appare difficile aggiornare in maniera sensibile e apprezzabile per la clientela una macchina con le caratteristiche del Titanium.

Probabile, dunque, che Apple operi, dunque, un aggiornamento “stilistico” della macchina apportando qualche affinamento nel design ma soprattutto sostituendo il costoso case in titanio con uno in alluminio, simile a quello del 17 pollici e del 12 pollici. In questo modo i costi del Powerbook potrebbero restare sostanzialmente gli stessi aggiungendo però quei sistemi di connettività  che possiede il “fratello” maggiore.

L’utilizzo dell’alluminio invece del titanio potrebbe consentire, a fronte di una riduzione del peso di circa la metà  del solo case, potrebbe permettere un aumento delle dimensioni dello schermo che potrebbe essere portato, come sostengono alcuni siti dediti alle indiscrezioni, a 15,4 pollici contro i 15 attuali.

Ma se appare piuttosto sicuro che il PowerBook in titanio verrà  aggiornato in tempi non lunghi, quando questo avverrà  é difficile da dire.

Secondo alcune fonti la prima data utile potrebbe essere la WWDC di San Francisco, anche se Apple nel corso degli ultimi mesi è apparsa molto meno legata alle fiere e agli appuntamenti “di massa” per il lancio delle sue macchine.

Più facile che, come sostiene qualcun altro, il nuovo Titanium (o “Alluminium”, come lo chiama già  qualcuno), possa essere lanciato semplicemente quando sarà  pronto e quando i canali saranno stati ragionevolmente ripuliti dalle scorte attuali.

La data per il debutto dell’erede del “glorioso” Titanium non appare, in ogni caso, troppo distante.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui