fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Photoshop, addio a Mac OS Classic

Photoshop, addio a Mac OS Classic

La prossima versione di Photoshop, in corso di preparazione e in rilascio per l’autunno, sarà  solo per Mac OS X. Lo sostiene la testata on line americana Maccentral citando fonti interne ad Adobe.

La società  americana avrebbe preso la decisione di non supportare più il vecchio sistema operativo per ragioni di costi ma anche per le scelte compiute da Apple che ha decisamente e radicalmente abbandonato Mac OS 9.

La prima versione per Mac OS X di Photoshop è stata rilasciata nel febbraio del 2002. Al momento della presentazione di PS 7.0, però, Apple non ha radicalmente separato la sua strada dal Mac OS Classic, consapevole che ancora molti utenti, specie quelli professionali, continuavano a restare legati alla vecchia piattaforma.

Adobe, con Quark, rappresenta il vero cordone ombelicale che lega Apple al mondo DTP e ha seguito praticamente dall’inizio la scelta di passare ad un nuovo e più moderno sistema operativo. Tra le prime fa anche la coraggiosa scelta di non continuare più a sviluppare per il vecchio sistema operativo.

Un atteggiamento diametralmente opposto a quello di Quark che paradossalmente non ha ancora convertito per Mac OS X il suo Xpress. Una decisione che sta costringendo Apple a mantenere a listino (anche se ben nascoste) alcune macchine professionali capaci di fare il boot da Mac OS 9.

Offerte Speciali