fbpx
Home News Playstation Portable e Mac: il matrimonio si farà 

Playstation Portable e Mac: il matrimonio si farà 

L’obiettivo è chiaro: realizzare l’iPod multimediale del futuro. Sony sta investendo soldi ed energie nella Playstation Portable, in breve Psp, per renderla aperta e compatibile con tutto quel che può collegarsi. Anche se, come avevano ricordato anche gli ex numero uno dell’azienda, le scelte di formati proprietari (Atrac, Memory Stick) hanno creato già  molti danni in passato e continuano a crearne adesso.

Definita dallo stesso Landau “il coltellino svizzero dell’interattenimento”, Sony per la prima volta esplicitamente coinvolge Apple nella sua strategia di lancio della Psp nei mercati Occidentali verso il computer. La compatibilità  via software ci sarà  e non solo col Pc. La Psp sarà  in grado di dialogare anche con il Mac.

La console, ricordiamo, è dotata di due tipi di storage differenti: le Memory Stick Pro Duo (attualmente capaci di contenere sino a 1 GB di dati) e con i dischi ottici Umd, Universal Media Disc da 1,8 GB di dati per disco.

Questi ultimi sono il sistema per portare il software dei giochi ma anche video ed audio archiviato sulla Psp, che è in grado di riprodurre Mpeg4 con codec H.264, lo stesso che sarà  alla base della prossima versione di QuickTime e che ha permesso – nelle demo presentate negli ultimi mesi da Steve Jobs – di mostrare un superiore livello di qualità  nelle chat video con iChat.

La Psp ha anche due tipi di collegamenti verso computer o altri tipi di periferiche elettroniche: la porta Usb 2.0 oppure il collegamento Wi-Fi 802.11b. In questo modo la possibilità  di portare (o prendere) contenuti dalla Psp non è limitata solo ai sistemi di archiviazione. Il collegamento con Mac e Pc può avvenire in maniera semplice e in molti si attendono che il software annunciato per il Mac permetterà  proprio questo. Il software, hanno dichiarato gli executive di Sony, verrà  rilasciato entro la fine dell’anno.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,799FansMi piace
92,946FollowerSegui