fbpx
Home News Posta aziendale: ne gli Usa parte la sfida a Blackberry

Posta aziendale: ne gli Usa parte la sfida a Blackberry

La canadese RIM, Research In Motion, ha creato il Blackberry, un palmare-telefono completamente dedicato alla mail e alla sua gestione prevalentemente su account basati su server Microsoft Exchange e Lotus Notes. Un’idea geniale, che ha creato in quattro anni un piccolo impero basato su tecnologia e hardware proprietario senza programmi di licenza a produttori terzi.

Neanche Palm e Microsoft con i loro telefoni-Pda sono riusciti a penetrare questo segmento, utilizzato fondamentalmente per la posta aziendale. Ma adesso arriva una tecnologia competitiva che potrebbe mettere alla corda Rim e il suo prodotto.

Si tratta di GoodLink, è arrivato alla versione 3.0 e viene prodotto da Good Technology, Sunnyvale, California. La soluzione, Good Services, è una suite composta (come nel caso di RIM) da parti hardware e software. C’è un piccolo client, il terminale telefonico che si connette tramite rete Gprs, il software integrato e l’applicazione lato server che rinvia la posta, gli appuntamenti, la directory di indirizzi Ldap e alcune delle principali applicazioni in ambito enterprise (Sap, Crm, Erp e altri tipi di software per la produttività  della forza vendita) al palmare.

In pratica, il palmare è una estensione del Pc di ufficio e consente di gestire account Imap (quindi con la posta visualizzata ma ancora mantenuta nel server) e altri tipi di dati senza i problemi di download e di sincronizzazione.

La sfida a Rim non è solo tecnologica ma si basa sul modello di licenza nei confronti di terzi che consente di aprire (cosa che Rim non ha mai voluto fare sino a questo momento) il mercato ad altri produttori. Inoltre, la gestione soprattutto della posta e dei suoi attachment (che sono la killer application anche in ambito aziendale) risulta, secondo le opinioni espresse dagli organi di informazione statunitense, superiori e più flessibili proprio perché implementate non con una soluzione proprietaria ma con la collaborazione degli stessi vendor di software aziendale.

Dal punto di vista della sincronizzazione dati tra il palmare telefonico e il computer (in alternativa alla sincronizzazione via Gprs con i dati del server) la soluzione di Rim è da sempre completamente incompatibili con la piattaforma Mac. La soluzione alternativa, se implementata ad esempio su Palm è invece ben integrata con Mac.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,794FansMi piace
93,851FollowerSegui