fbpx
Home Hi-Tech Mobile e Notebook PowerBook Titanium 550 e 500 MHz a confronto

PowerBook Titanium 550 e 500 MHz a confronto

Chi ha un Titanium da 500 MHz deve rammaricarsi e rimpiangere il rilascio della versione a 550 MHz? Non si direbbe. Almeno stando ad alcuni interessanti test svolti da MacSpeed Zone che mette a confronto la vecchia e la nuova macchina ricavando risultati che per la gran parte paiono essere a favore della meno “muscolosa” versione a 500 MHz piuttosto che quella da 550 MHz.
A fare la differenza, a dispetto del processore più veloce, parrebbe essere la cache di secondo livello che arriva ad 1 MB sul modello da 500 MHz contro i soli 256 KB sul modello a 550 MHz. Nonostante nell’ultimo arrivato la cache sia a velocità  piena del processore, la dimensione assai più generosa di quella montata sul modello a 500 MHz (anche se a metà  della velocità  della CPU) pesa su parecchi risultati.
Se si scorrono i test in Mac OS 9

http://macspeedzone.com/html/art/edge/misc/a/pwbk_g4_550_vs_pwbk_g4_500.html

si può notare che di fatto le differenze sono minime, a volte a favore dell’una a volte a favore dell’altra versione ma almeno in un paio il 550 MHz cede sulle ginocchia e finisce staccato dal meno potente 500 MHz. E’ il caso della copia di una cartella da 60 MB e nel cerca e sostituisci di AppleWorks. L’unico settore dove il 550 MHz domina è nel test sul 3D. Grazie alla nuova scheda Radeon Mobility il nuovo portatili lascia nella polvere il vecchio 500 MHz che ha una obsoleta Rage 128.
Da notare però che nel 2D le prestazioni sono di fatto identiche; il che significa che usando, ad esempio, Photoshop si ottengono generalmente risultati similari se non, a volte, più favorevoli al 500 MHz.
Il discorso non è molto diverso se si svolgono test similari in Mac OS X. Unica differenza rilevante il fatto che il nuovo sistema operativo pare “capire” meglio la cache più veloce del 550 MHz.

Insomma, il “vecchio” 500 MHz pare tenere discretamente botta al più giovane e pimpante 550 MHz e essere destinato a giustificare la spesa occorsa ai suoi possessori che, avendo ai tempi acquistato una macchina top della gamma pagandola il prezzo conseguente, non se la ritrovano invecchiata tutta d’un colpo per il rilascio dell’update.
A loro volta i possessori del nuovo 550 MHz non possono rimpiangere il fatto di avere comprato una macchina che a dispetto dei 50 MHz in più e di alcune innovazioni tecnologiche di fatto non “straccia” il modello più vecchio visto il prezzo di molto più conveniente rispetto a quello imposto, ai tempi, al modello da 500 MHz.

Offerte Speciali

Sconto Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione del rumore: solo 215,94€

Cyber Monday: Beats Solo Pro, cuffie top con soppressione di rumore a 169,99 €

Su Amazon precipita il prezzo delle Beats Solo Pro; ora costano solo 199euro invece che 300 nel colore grigio.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,965FansMi piace
93,794FollowerSegui