Prima di Natale un MacPro a otto nuclei?

Apple si appresterebbe ad adottare nei MacPro i nuovi processori Clovertown. Prima di Natale arriveranno le macchine professionali con otto nuclei di calcolo?

logomacitynet1200wide 1

Apple potrebbe presto stupire il mondo professionale lanciando una nuova versione dei MacPro con al loro interno non più quattro, ma ben otto nuclei di calcolo. A presentare l’€™indiscrezione è il sito AppleInsider che cita fonti vicine a Cupertino.

A rendere possibile il lancio di quello che fino a non molto tempo fa si sarebbe potuto tranquillamente definire un supercomputer, è l’€™offerta di processori di Intel. Santa Clara solo qualche settimana fa ha infatti presentato (anche se non ancora rilasciato sul mercato) una nuova serie di processori, gli Xeon 5300 ‘€œClovertown’€ che includono ciascuno due chip di cui ciascuno ha due nuclei. Nonostante questa serie di processori non presenti novità  tecnologiche particolari rispetto a Woodcrest (i processori usati dai MacPro oggi) includendo sulla scheda madre due Clovertown i MacPro avrebbero dunque otto nuclei di calcolo, raddoppiando, almeno dal punto di vista teorico, la potenza di calcolo.

I chip Clovertown, secondo AppleInsider, sarebbero collocati in una macchina esteriormente identica ai MacPro attuali; la velocità  dei chip adatti alle schede madri di Apple (con velocità  del frontside bus da 1.33 Ghz) parte da 2.33 Ghz e raggiunge i 2.66 Ghz.

La data di rilascio delle nuove macchine non viene precisata da AppleInsider che si limita a dire che da metà  novembre in avanti ogni giorno potrebbe essere quello buono visto che proprio da quel momento i nuovi chip dovrebbero essere a disposizione dei clienti Intel. A quel punto ‘€“ fa capire il sito ‘€“ la scelta della giorno e l’€™effettivo lancio sul mercato del ‘€œsuper-Mac’€ sarebbe solo frutto di valutazioni di marketing.