fbpx
Home Hi-Tech Android World SMAU e Politecnico premiano le App Italiane

SMAU e Politecnico premiano le App Italiane

L’Italia, abituata ad essere un fanalino di coda in molti settori della tecnologia (e non solo) nel campo del mobile è una delle forze trainanti al mondo. Il ruolo leader nel campo della telefonia e di conseguenza anche nella creazione dell’ecosistema che ruota intorno agli smartphone con l’universo di app e servizi, ha trovato un riconoscimento oggi a SMAU, il più noto evento fieristico italiano dedicato all’informatica e alle nuove tecnologie, dove gli Osservatori Mobile dellaSchool of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con gli organizzatori della fiera, hanno assegnato i riconoscimnenti per le applicazioni mobili sviluppate da aziende italiane e internazional.

A conferma della popolarità di questo ambito e che molte sono le aziende che stanno giocando una partita nel mondo delle applicazioni, il Mobile App Awards ha visto la candidatura di ben 188 applicazioni Consumer da parte di oltre 145 aziende o sviluppatori indipendenti e 78 applicazioni Business, relative a 65 aziende o sviluppatori indipendenti. Tra le aziende candidate, molto rilevante la presenza di piccole imprese e sviluppatori indipendenti, a testimonianza del grande fermento imprenditoriale che il mercato delle Mobile App sta attivando.

Una forte eterogeneità si riscontra nella tipologia di applicazioni candidate: il 28% appartiene alla categoria “Utilità, Strumenti e Produttività”, il 25% a “Giochi e Intrattenimento”, il 24% a “Mobile Marketing & Service”, il 16% a “Informazione, Media ed Editoria” e il 7% a “Mobile Commerce & Payment”. Imponente, a dimostrazione che la piattaforma è popolarissima anche nel nostro paese, la supremazia di programmi per iOS: oltre il 75% delle applicazioni fa riferimento al mondo Apple, solo il 10% e 3% rispettivamente ad Android-Google e BlackBerry. Tre su quattro applicazioni candidate sono state sviluppate per gli Smartphone, una su quattro per i New Tablet come iPad. Per quanto riguarda infine il modello di ricavo, si evidenzia una forte presenza di applicazioni free (67%) e solo l’11% prevede la presenza dell’in-app billing.

I vincitori dei Mobile App Awards Consumer sono:
– per la categoria “Informazione, Media ed Editoria”, ROME MVR di Altair4 multimedia
– per la categoria “Giochi e Intrattenimento”, PetPals-Marco Polo’s Code di Melazeta
– per la categoria “Mobile Marketing & Service”, Activia di Danone
– per la categoria “Utility, Strumenti e Produttività”, Prezzi Benzina di DuePuntoUno
– per la categoria “Mobile Commerce & Payment”, Promod dell’omonima Promod.

Metà delle applicazioni candidate appartiene alla categoria “Business Intelligence e Altre App Innovative”, il 32% è relativo a soluzioni a supporto della Forza Vendita (categoria “Sales Force Automation”) e il restante 18% riguarda App di “Work Force Automation”.

A differenza delle candidature ricevute per il mondo Consumer, tra le App Business dominano quelle sviluppate per i dispositivi New Tablet (58%) rispetto agli Smartphone. Inoltre, nonostante più della metà delle App (56%) sia specifica per il mondo Apple, la quota di Android-Google e BlackBerry è maggiore (rispettivamente 21% e 4%), a riprova che questi sistemi operativi rappresentano una valida alternativa all’offerta della piattaforma dominante.

I vincitori dei Mobile App Awards Business:
– per la categoria “Sales Force Automation”, iLibrary di UniCredit
– per la categoria “Work Force Management”, Basefloor di Basefloor
– per la categoria “Business Intelligence e altre App Innovative”, Libro Firma di Eco-Mind

Gli altri finalisti di ciascuna categoria Consumer sono:
Chinagram di Antonio Vallardi editore e ToDo per la categoria “Informazione, Media ed Editoria”
– Esplorando il corpo umano di De Agostini Publishing per la categoria “Informazione, Media edEditoria”
– Infinity Zero di Zero Computing per la categoria “Informazione, Media ed Editoria”
L’Italia è Unita di Luca Zanini Design e Comunicazione per la categoria “Informazione, Media edEditoria”
Atmosfear di Applix per la categoria “Giochi e Intrattenimento”
Equilibrium di Daniele Leone per la categoria “Giochi e Intrattenimento”
Skycowing di Monkey Cube Interactive per la categoria “Giochi e Intrattenimento”
What’s on air? di Gianluca Falasca per la categoria “Giochi e Intrattenimento”
C&GO di Costa Crociere per la categoria “Mobile Marketing & Service”
– ePart Mobile di Posytron Engineering per la categoria “Mobile Marketing & Service”
Esselunga Mobile di Esselunga per la categoria “Mobile Marketing & Service”
– Total Erg App di Total Erg per la categoria “Mobile Marketing & Service”
Diablo Super Biker di Pirelli per la categoria “Utility, Strumenti e Produttività”
iBronze di ilMeteo per la categoria “Utility, Strumenti e Produttività”
iRifugi di Urban Screen Lab per la categoria “Utility, Strumenti e Produttività”
Proximitips di Buongiorno per la categoria “Utility, Strumenti e Produttività”
DarumaSushi di Team 83 per la categoria “Mobile Commerce & Payment”
– Libreria.Rizzoli di RCS MediaGroup per la categoria “Mobile Commerce & Payment”
– Pay4any di Exprivia per la categoria “Mobile Commerce & Payment”
– Up Mobile di Banca Sella per la categoria “Mobile Commerce & Payment”.

Gli altri finalisti di ciascuna categoria Business sono:
– BusinessPad di DS Group per la categoria “Sales Force Automation”
– iCRM di TechMobile per la categoria “Sales Force Automation”
– ItacaVendite di Itaca per la categoria “Sales Force Automation”
– Power2Retail di KIR per la categoria “Sales Force Automation”
– Aqua di Softec per la categoria “Work Force Automation”
– M.D.C. di Gulliver per la categoria “Work Force Automation”
– Plumbing Inspection Service di Retriever per la categoria “Work Force Automation”
– PocketData Security di Systech per la categoria “Work Force Automation”
– Baker di Davide Casali per la categoria “Business Intelligence e altre App Innovative”
– CroMAR di Norwegian University of Science and Technology per la categoria “Business Intelligencee altre App Innovative”
– Negoziando App di Query per la categoria “Business Intelligence e altre App Innovative”
– QuaerO di IT Works per la categoria “Business Intelligence e altre App Innovative”

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,562FansMi piace
94,154FollowerSegui