Samsung Smart TV: ecco le televisioni controllabili con voce e gesture

Il futuro fantascientifico di diversi film sarà il prossimo presente della vita quotidiana di tutti noi; così Samsung presenta i suoi nuovi modelli di punta della serie Smart TV. Nell'ex tempio della Pelota a Milano, l'azienda coreana ha presentato le nuove serie Smart TV ES8000 e ES7000 in grado di essere controllate in maniera interattiva, sia con la voce che con le gesture. Il nostro reportage.

Samsung Smart TV: ecco le televisioni controllabili con voce e gesture

Samsung ci ha ormai abituato a creare importanti eventi per presentare i suoi nuovi prodotti sul mercato italiano, e in attesa del prossimo dedicato al nuovo Galaxy SIII, ieri a Milano, nello spazio Pelota di via Palermo 10 non ha deluso le attese dei partecipanti regalando l’ennesima serata di spettacolo e tecnologia.

Al di là della sempre piacevole coreografia, Samsung ha stupito i presenti lanciando la prima televisione interattiva al mondo: la ormai nota serie Smart TV di Samsung, in grado di riprodurre contenuti multimediali via internet e di gestire segnali in 3D si arricchisce delle nuove funzionalità di controllo mediante la voce e le gesture delle mani.

Molto attenta al design dei propri prodotti, Samsung sviluppa ulteriormente le linee slim, dotando i nuovi Smart TV serie ES8000 e ES7000 di una cornice di soli 5 mm, una profondità massima di 3 cm e web cam integrata. Rinnovata anche la staffa di supporto, che offre un design molto più leggero e moderno.

samsung

SMART Interaction
Dotati di webcam integrata per le funzionalità social, come le videochiamate tramite Skype, i nuovi Smart TV serie ES8000 e ES7000 offrono la possibilità di un controllo senza (quasi) usare il telecomando.

La SMART Interaction permette infatti di accendere la TV pronunciando la semplice frase “Ciao Smart TV” e di cambiare canale o modificare il volume pronunciando il numero del canale o dicendo “Volume Su/Giù”.

Mentre con pochi movimenti della mano è possibile attivare un cursore a schermo con il quale usare i comandi visualizzati sulla TV fino a utilizzare tutte le app di intrattenimento come il web browser o l’accesso ai contenuti multimediali dello SMART HUB. 

All’inizio la sensazione è effettivamente un po’ strana, ma con un po’ di allenamento l’interazione migliora e diventa anche divertente. Soprattutto, è evidente che si tratta di una funzionalità ancora giovane ma che ci riserverà nuove sorprese nel futuro. 

Un piccolo dettaglio, che dimostra il lavoro progettuale fatto alle spalle del nuovo televisore, è la possibilità di regolare l’inclinazione della webcam al fine di adattarne la posizione alle necessità dell’utente.

Il software della webcam è anche in grado di effettuare un riconoscimento dei volti, attivando automaticamente il proprio profilo memorizzato e l’accesso ai contenuti preferiti.

smart interaction

SMART Content
I contenuti di questa funzionalità sono un altro aspetto fortemente pubblicizzato per la nuova Smart TV: lo Smart Hub già presente in molti modelli coreani è in continua evoluzione offrendo un numero sempre più ampio di apps (ad oggi sono ben 363, di cui 58 a a carattere nazionale) che permettono di estendere notevolmente la fruizione della TV.

Con la nuova serie ES vengono introdotti nuovi servizi come il Family Story, in grado di organizzare le proprie foto e impostare delle presentazioni; Fitness per gestire la propria forma fisica attraverso apposite app su TV e smartphone, tenendo sotto controllo i propri miglioramenti e interagendo con gli esercizi e le attività mostrate a schermo attraverso uno specchio virtuale che, mediante la web cam, mostra i propri movimenti a fianco di quelli del maestro virtuale.Infine esiste una sezione dedicata ai bambini, Kids, con una ricca serie di giochi e attività.

Sembra proprio che l’obiettivo di Samsung sia quello di affrontare l’era post-PC anche con i televisori, che già fanno parte in maniera intensiva della nostra vita, e non solo con i dispositivi mobile come smartphone e tablet.

SMART Ecosystem
Sotto questa definizione, Samsung racchiude l’ecosistema che viene a crearsi con TV, smartphone e tablet connessi attraverso le funzionalità Wi-Fi integrate della Smart TV.

Tra le funzioni disponibili, annotiamo la possibilità di sorvegliare a distanza la propria casa o impostare la registrazione di programmi TV. I prodotti mobile di Samsung permettono inoltre di essere utilizzati come uno schermo TV secondario attivando l’applicazione Second View: a differenza di servizi simili offerti dalle TV a pagamento (Sky e Mediaset Premium), questa funzione è attiva solo in ambito casalingo sulla stessa rete senza fili, sia essa generata da un router Wi-Fi che creata ad hoc dai singoli dispositivi in modalità point-to-point, e permette di visualizzare il programma corrente impostato sul TV o da un’altra fonte, sempre attraverso la televisione. 

Infine, attraverso la funzione AllShare Play, basata su tecnologia DNLA, è possibile caricare sul Cloud di Samsung diversi contenuti multimediali e renderli disponibili via internet su smartphone, tablet, fotocamere Wi-Fi, PC e mediante le app social dello Smart Hub. Durante la presentazione, ne è stata data prova effettuando una videochiamata con Aldo Montano, schermidore italiano, che ha condiviso foto e video del Samsung Team Italia, un gruppo di atleti italiani impegnati alle prossime Olimpiadi di Londra.

SMART Evolution

Per la prima volta al mondo, la serie ES8000 offre la possibilità di aggiornamenti hardware attraverso l’Evolution kit.

Uno slot posto sul retro del televisore, vicino a quello della CAM per la TV digitale terrestre a pagamento, permette di installare una scheda che aggiorni l’hardware del televisore alle nuove tecnologie disponibili.

Si tratta di una cospicua novità che tutela l’investimento effettuato con un televisore di punta come la Serie ES8000, così che per almeno i prossimi 4 anni, gli utenti possono stare tranquilli e avere il top della tecnologia.

smart evolution

Per quanto riguarda i dati tecnici, è da sottolineare come anche nel campo delle TV facciano capolino i processori dual-core a garantire prestazioni adeguate e veloci per le notevoli e numerose funzioni offerte dalle nuove Smart TV. Mentre sul lato software, il sistema operativo utilizzato si basa su Linux, per cui un OS snello e veloce, facilmente aggiornabile e che lascia spazio a tantissimi programmatori di contribuire agli SMART Content.

I nuovi SMART TV Samsung serie ES8000 sono disponibili sul mercato con dimensioni di 65″, 55″, 46″ e 40″, mentre la serie e ES7000 con dimensioni di 55″, 46″ e 40″; entrambe le serie sono fornite con 2 occhiali 3D attivi.

I televisori sono acquistabili sia presso i grandi retailer sia online.

Qui sotto una galleria fotografica dell’evento.