Schede di upgrading, rischio di “frittura”

Pensate di aggiornare i vostri G3 con una scheda di upgrading a G3 o G4? Prima controllate bene la scheda madre e verificate che essa non utilizzi un VRM (Voltage Regulator Module) prodotto da Royal Technology. Se fosse così, infatti, la scheda verrebbe permanentemente daneggiata e nessuno, nè il produttore dell’aggiornamento nè tanto meno Apple (che non pubblicizza le sue macchine come aggiornabili) vi verrebbe incontro per sostituirla. Alla base del problema, segnalato da MacWorld (che ha una foto descrittiva della scheda madre) un difetto del VRM di Royal che fornisce alla processore montato sulla scheda di aggiornamento un voltaggio non adeguato provocando danni irreparabili a processore. L’uso di questo tipo di VRM sembra sia piuttosto raro sulle schede madri di Apple (pare siano stati montati solo sulle prime versioni di G3 beige a 333 MHz, la maggior parte usa invece VRM di Raytheon) ma alcuni produttori come Newer technology includono ora un manualetto che istruisce su come verificare quale tipo di controller sia montato. Ovviamente se non pensate di aggiornare il vostro Mac il dispositivo di Royal non provoca alcun problema al processore originale.