fbpx
Home Macity Internet Tassa sui domini dalla ICANN

Tassa sui domini dalla ICANN

Le registrazioni dei domini di primo livello “sponsorizzati”, appena approvati, .travel e .jobs, molto ambiti da aziende che offrono viaggi e soggiorni turistici, da una parte e offerte di lavoro, dall’altra, costeranno, alla base, due dollari ciascuno.

La nuova tassa Internet “Registry-Level Transaction Fee” sarà  raccolta direttamente da chi approva i domini del web, la ICANN, tutti gli altri costi delle registrazioni dei domini continuerà  ad essere dovuta ai vari register domain concessionari.

Lo Strategic Plan di ICANN prevedeva di introdurre una tassa limitata a 25 centesimi di dollari, ma la realtà  dei fatti evidentemente è mutata, in peggio.

Quando VeriSign ha portato ad almeno 75 centesimi di dollaro la cifra inerente il dominio .net, anche ICANN ha rincarato la tassa, le prospettive future sono solo in crescita per il settore.

L’ICANN contemplava anche una tassa di “soli” 20 centesimi di dollaro per i domini nazionali come .it. de, .fr, etc.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
92,973FollowerSegui