fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Tiger pirata, Apple chiude un altro caso

Tiger pirata, Apple chiude un altro caso

Apple ha concluso un accordo anche con il secondo dei tre sviluppatori che avevano diffuso copie pirata di Tiger su Internet, quando il sistema operativo era ancora in corso di sviluppo. Si tratta di Vivek Sambhara, uno studente che, secondo una dichiarazione rilasciata da Cupertino avrebbe ‘€œaccettato la responsabilità  del suo operato in seguito al quale Apple è felice di considerare il caso chiuso’€.

La remissione delle accuse nei confronti di Sambhara fa seguito ad una uguale decisione assunta nei confronti di Doug Steiwald, un altro sviluppatore che aveva partecipato alla disseminazione di copie su BitTorrent. Anche in quel caso lo studente aveva accettato, con una dichiarazione pubblica, le responsabilità  e mediato la sua uscita dalla vicenda legale.

A Sambhara, si legge in un sito che segue la vicenda, sarebbe stato richiesto di restituire il materiale ottenuto in qualità  di sviluppatore e gli sarebbe stato proibito di possedere e comunicare ‘€œinformazioni che ineriscono le proprietà  intellettuali di Apple’€. Non è chiaro se allo studente sia stato anche richiesto il pagamento di danni per il suo operato.

Ricordiamo che il caso era iniziato lo scorso mese di dicembre quando Apple aveva riscontrato la diffusione di centinaia di copie di una versione beta di Tiger su Internet. Dopo avere attuato alcune indagini era arrivata alla conclusione che queste erano opera del lancio sulla rete da parte di tre sviluppatori che aveva denunciato e due dei quali sono, appunto, Steinwald e Sambhara.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,071FollowerSegui