fbpx
Home Hi-Tech Windows e PC Un PC per fare concorrenza ai PowerBook

Un PC per fare concorrenza ai PowerBook

Nasce per fare esplicitamente concorrenza ad Apple sul suo campo l’offerta commerciale di un nuovo produttore di PC denominato Liebermann . La società , comparsa recentemente su Internet, punta al mercato di fascia alta nel campo dei laptop e per la precisione al settore del videoediting e del multimedia con macchine allo stato dell’arte per quanto riguarda il mondo Windows, e che sia Apple il riferimento (o il modello da copiare) lo si capisce da molte cose.

Il sito, ad esempio, che appare decisamente ispirato a quello di Cupertino. Ma anche la gamma appare molto vicina a quella proposta dalla società  della mela con tre modelli “estremi” di laptop che si differenziano tra loro per lo schermo (da 15, 16 e 17 pollici) e una dotazione hardware mai vista in un PC.

Stupisce, in particolare, l’uso del processore Intel Pentium 4 Extreme da 3.2 GHz, a tutt’oggi utilizzato solo per macchine desktop finalizzate al gioco che si abbina ad una scheda grafica Radeon 9600 Pro. La memoria è di ben 4 GB, i dischi ATA 133 sono da 7200 Rpm. La dotazione harware prosegue con: due o quattro altoparlanti con subwoofer incorporato ed effetto sourround, controller RAID, telecamera integrata, FireWire, Wi-Fi b/g.

La volontà  di non scendere a compromessi si paga in qualche modo. Il costo, prima di tutto, non è dei più economici (si va da 5910 dollari a ben 7000 dollari) e l’ingegnerizzazione ha costretto Liebermann a qualche compromesso sulla durata delle batterie e, soprattutto, sul sistema di raffreddamento che è tra i più complessi, almeno stando alle specifiche, mai visti su un portatile, con condotti e sistemi separati per HD, scheda grafica e CPU, ventole a doppie pale a velocità  variabile, dissipatori in rame e molto altro. Basterà  a rendere affidabile un processore normalmente collocato in un desktop dove viene raffreddato, con molto spazio, da ventole ben più grandi?

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,204FollowerSegui