fbpx
Home Macity Network Xserver, il cavallo di Troia di Apple

Xserver, il cavallo di Troia di Apple

Il futuro dell’informatica è ancora fosco, ma Apple ha buone speranze di evitare altri scivoloni. Questo il parere di Steve Jobs, brevemente intervistato da C/Net in margine al rilascio di Xserve.
Jobs, interpellato sulle condizioni del mercato, non ha avuto esitazioni: “Il clima economico resta difficile. Non vedo miglioramenti entro l’anno”. Apple, però, ha detto il CEO, dovrebbe riuscire ad avere meno problemi dei concorrenti. Secondo Jobs ad essere colpiti sono alcuni mercati chiave anche di Apple, come quello didattico, ma il settore consumer non va così male, ed è su quello che Cupertino punta.
Altrettanto si deve dire del comparto dei gadget, come i riproduttori MP3. Anche qui il rallentamento c’é stato, “ma non evidente come quello di altri segmenti”, ha detto Jobs.
Il fondatore di Apple poi anticipa che la Mela conta molto sulla crescente popolarità  di Mac OS X che dovrebbe passare da 1,5 milioni di utenti a cinque milioni. Molti di essi saranno attratti dalla possibilità  di usare applicazioni e gadget che chi utilizza il vecchio OS non è in grado di usare.
Per quanto riguarda Xserve Jobs ha precisato che il primo target di mercato sono gli utenti Mac che hanno migrato i loro servizi di rete su altre macchine. Costoro potrebbero facilmente tornare al Mac e poiché solitamente sono responsabili del mantenimento di altre piattaforme Apple potrebbe facilmente conquistare quote di mercato.
“Quando vedranno quanto sono veloci e potenti – ha detto Jobs – diffonderanno la notizia”. Un parere condiviso anche dall’analista Tim Deal di Technology Business Research secondo cui “Xserve ha la reale possibilità  di essere un cavallo di troia. Molto – secondo Deal – dipenderà  dalla credibilità  con cui riusciranno ad imporsi in un mercato di cui non sono mai stati protagonisti”
Jobs ha rifiutato di fare stime di vendita per Xserve. “Non possiamo per ora pronosticare un fatturato. Ma ve lo faremo sapere”, ha detto ai giornalisti.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Articolo precedenteIl Palmare RIM in Italia con TIM.
Articolo successivoDa CartaSi un si al Mac
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui