fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato AAPL perde a Wall Street

AAPL perde a Wall Street

Non è partita bene la giornata a Wall Street per Apple. Sfavorito anche da una certa debolezza del mercato tecnologico che si sta prendendo una pausa dopo l’abbuffata di qualche giorno fa, AAPL ha esordito con un secco -4% che al momento in cui scriviamo si è trasformato in un -3,7%.
Evidentemente, come sempre accade in queste situazioni in cui esiste una certa ambiguità  sul futuro (Anderson ha dichiarato ieri che i risultati del trimestre sono legati all’andamento dei costi di alcune componenti e alla capacità  del mercato globale di reagire alla stagnazione) c’è chi ha preferito alleggerire le proprie posizioni dopo avere guadagnato in maniera considerevole. Apple ha raggiunto, infatti, proprio ieri il massimo degli ultimi 11 mesi superando quota 26 dollari.
Intanto però la maggior parte degli analisti ha avuto parole di apprezzamento per il trimestre fiscale.
Nessun’altra società  ha fatto segnare una crescita sequenziale nel trimestre di marzo. Solo Apple ce l’ha fatta ed è salita addirittura del 9%”, ha detto Dan Niles di Lehman Bros che ha anche aggiunto “Apple è uno dei pochi produttori che non ha avuto problemi di domanda”.
Altri, come Andrew Scott di Needham & Company Inc. hanno preferito sottolineare le buone idee che stanno dando un impulso alle vendite, come ad esempio “collocare punti vendita nei centri commerciali con vetrine accattivanti è una strategia che paga”
Complessivamente l’impressione degli analisti è che Apple sta facendo un buon lavoro in un momento difficile del sistema economico, sistema che è anche più difficile per quanto riguarda il mondo dell’IT.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,194FollowerSegui