Home Hi-Tech Finanza e Mercato AAPL, split azionario dal 28 febbraio

AAPL, split azionario dal 28 febbraio

Nuovo split per AAPL. La notizia secondo cui Apple ha deciso la suddivisione del valore delle azioni consegnandone due per ciascuna posseduta con conseguente dimezzamento del valore, è stata diffusa qualche minuto fa dall’€™agenzia Reuters.

Per effetto dello split azionario, un’€™operazione che viene normalmente compiuta per rendere più accessibili all’€™acquisto i titoli che hanno un valore nominale alto in maniera significativa, al termine della giornata di contrattazioni di lunedì 28 febbraio, ciascun azionista di Cupertino si troverà  in possesso del doppio delle azioni che possederà  in quel giorno, ma ad una valore dimezzato rispetto all’€™ultimo fixing. Al momento Apple ha 900 milioni di azioni in circolazione che diverranno 1,8 miliardi.

L’€™ultima operazione di questo tipo era stata praticata da Apple il 21 giugno del 2000 e decisa quando nel marzo di quello stesso anno e approvate nel corso della riunione dei soci dell’€™aprile. Nel momento della decisione del due per uno del 2000 Apple veleggiava intorno ai 140 dollari, quando lo split venne effettivamente messo in atto la quotazione di AAPL era di poco più di 100$.

Grazie della segnalazione a Claudio Quadri

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,820FollowerSegui