Adobe: “C’è un pericolo Apple”

logomacitynet1200wide 1

Apple tra i più pericolosi anche se per ora solo potenziali concorrenti. A vederla così sarebbe Adobe che avrebbe messo nero su bianco, in un documento interno ma giunto nelle mani del sito dedito alle indiscrezioni ThinkSecret, un sentimento che da qualche tempo trapela dalla società  di San Josè.

L’idea che Apple e Adobe possano essere in rotta di collisione non è certo nuova. Da qualche tempo i due (un tempo) stretti alleati si guardano con un pizzico di sospetto non rinunciando a scaramucce anche piuttosto accese come nel recente caso in cui Adobe ha fatto sapere come alcuni suoi prodotti siano più veloci su PC invece che su Mac. Una frizione che passa essenzialmente per le scelte compiute da Cupertino nel campo delle applicazioni e specificatamente dal rilascio di FinalCut Pro e dai movimenti che più o meno in maniera sotterranea la Mela compie per arricchire il suo patrimonio di prodotti nel campo dell’editoria digitale.

Questa strategia, si legge nel già  citato documento, potrebbe potenzialmente portare ad uno scontro aperto al momento del rilascio della prossima Creative Suite che conterrà  Photoshop 8, Illustrator 11, InDesign 3, GoLive 7. Adobe non crede di poter escludere che la concorrenza su questo pacchetto, oltre che da Macromedia, Corel e Quark, possa arrivare anche da Apple.

“Apple può essere imprevedibile – dice Adobe – dobbiamo tenerla sotto osservazione”. Il tmore è che da Cupertino possa, magari a sorpresa, arrivare una mossa a sorpresa con il rilascio di una suite concorrente, magari passando per l’acquisto di qualche sviluppatore per accelerare il passo.

Tra le società  che attualmente non concorrono direttamente con Adobe ma che Adobe ritiene potenziali pericoli ci sarebbe anche Microsoft. Anche se Apple, per il suo “focus” commerciale, pare presentare rischi di portata superiore.

Articolo precedenteG5 su Economy di Panorama
Articolo successivoVectorWorks aggiornato alla versione 10.5: i dettagli