fbpx
Home Macity Hardware Apple Ancora notizie e dettagli sui nuovi PowerMac G5

Ancora notizie e dettagli sui nuovi PowerMac G5

I PowerMac G5 esposti al Moscone di San Francisco sono ovviamente dei modelli di preproduzione visto che la realizzazione in serie arriverà  sul mercato a fine Agosto.
L’uscita di Panther è prevista per fine anno e quindi gli utenti si chiedono quale sistema operativo sarà  montato a bordo nel momento della commercializzazione.
A sentire chi ha potuto vederli all’opera lavorano con Mac OS 10.2.7 ed è probabilmente saranno messi in vendita con questa versione del sistema operativo o un ulteriore aggiornamento pre 10.3 se sarà  reso disponibile in questi 2 mesi.

Piccolo particolare bizzarro del G5: lo sportello per fare fuoriuscire il casettino del DVD-RW (Superdrive) anziché piegarsi all’esterno come negli attuali G4, scivola in giù in verticale, all’interno del G5, ed è in alluminio come il resto del case.

Dettagli tecnici: all’interno dei G5 si trovano sono 4 bus USB, ad uno di questi è collegato l’adattatore bluetooth, quindi probabilmente il bus è solo interno.
Gli altri tre devono essere uno il connettore sul di fronte del computer e gli altri due collegati ai connettori sul retro. Comunque i bus sono 4, separati, questo assicura un throughput maggiore nel complesso (in aggiunta al fatto che sono di tipo USB 2).

Sul retro del G5 sono presenti anche i connettori esterni per aumentare la portata di Bluetooth e Airport Extreme (802.11g) o con le antenne esterne fornite in dotazione o con antenne di terze parti.

Ancora sulle porte “antenna bluetooth” e “antenna Airport”: le antenne che si attaccano a quei connettori sono necessarie perché il contenitore di alluminio praticamente scherma ogni radiofrequenza.
Le antenne, tuttavia, non sono lunghi fili, bensì piccole protuberanze rigide: l’antenna airport è a forma di T, lunga 3-4 centimetri e larga altrettanto. L’antenna bluetooth è cilindrica, fatta un po’ come l’antenna dei cellulari, lunga 2 cm.

Il G5 può anche funzionare aperto (senza lo sportello di alluminio), tuttavia, è invece necessario il pannello trasparente di plastica che sta normalmente appena sotto il coperchio di alluminio. Questo perché questo pannello di plastica sagomata permette un ottimale apporto d’aria all’interno del computer suddividendo i vari flussi alle varie aree: SuperDrive e hard disk in alto, schede PCI sotto, Processori e alimentatore negli ultimi due livelli.

Gli ingegneri di Apple hanno pensato di impedire lo startup se manca il pannello di plastica.

Ulteriori dettagli e immagini in potete trovarli su questa pagina di MacProf.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui