fbpx
Home Macity Internet Trump vuole un registro degli islamici, Apple, Google e Uber gli dicono...

Trump vuole un registro degli islamici, Apple, Google e Uber gli dicono “no”

Apple, Google e Uber hanno detto ufficialmente di non volere aderire alla proposta del presidente-eletto degli Stati Uniti Donald Trump relativa alla creazione di un “registro dei musulmani”. Le aziende in questione hanno detto che non contribuiranno alla creazione o a fornire informazioni per creare archivi di questo tipo.

Nelle dichiarazioni, riportate da BuzzFeed, come prevedibile le tre aziende si oppongono all’idea di creare e gestire un database nel quale dovrebbero essere elencate persone unicamente in base alle loro convinzioni religiose.

“Pensiamo che le persone debbano essere trattate allo stesso modo, indipendentemente da chi venerano, dal loro aspetto e da chi amano” ha detto un portavoce di Apple. “Non ci è ancora stato chiesto ma ci opporremo verso questi tentativi”.

Apple da sempre sostiene la parità di genere, spingendo per la diversità e l’inclusione non solo nei luoghi di lavoro. Più volte i dirigenti di Apple hanno spiegato che i team diversificati danno vita a soluzioni migliori e svolgono ruoli fondamentali nel rendere più utili le nuove tecnologie e introdurle sul mercato con successo. Ancora più incisivo il portavoce di GOogle che ha dichiarato: “In relazione all’ipotesi della creazione di un registro degli islamici, non ci è stato chiesto ma naturalmente non lo faremmo e siamo lieti – secondo quanto letto – che la proposta non sembra essere sul tavolo delle trattative”. Anche Facebook e Microsoft hanno reso note opinioni analoghe a riguardo. I portavoce di Amazon e Oracle, invece, hanno preferito non commentare.

I CEO di vari big del mondo IT hanno recentemente partecipato a un incontro alla Trump Tower di New York con il presidente eletto. Non è chiaro di cosa si sia discusso in due ore ma l’impressione di molti giornali è che sia stato un incontro essenzialmente inutile.

registromus

Offerte Speciali

MacBook Pro 16 su Amazon scontato di 213€ e in pronta consegna

MacBook Pro 16 su Amazon in sconto fino a 390 euro

Continuano gli affari su Amazon per chi desidera un MacBook Pro da 16". La versione da 512 Gb costa solo 2430 euro, quella da 1 TB costa 2911 €
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,400FansMi piace
95,092FollowerSegui