Apple ha brevettato un cinturino per Apple Watch con integrati circuiti elettronici e indicatori LED

Un nuovo brevetto di Apple mostra un citurino con integrati circuiti elettrnici e LED utilizzabili per vari scopi: sensori di vario tipo, avvisi e segnalazioni.

Apple ha brevettato un cinturino per Apple Watch con integrati circuiti elettronici e indicatori LED

Apple ha brevettato in Europa un cinturino per Apple Watch con un sistema embedded, in altre parola elettronica integrata direttamente nello stesso. Nel brevetto, scovato dal sito PatentlyApple, la Mela spiega che il cinturino può diventare anche un accessorio indipendente, oltre a poter mostrare avvisi ed emoji su una sorta di display dedicato.

Dal brevetto si evince che l’idea di Apple è montare componenti elettronici nel cinturino sfruttando circuiti stampati flessibili. Circuiti di questo tipo possono essere integrati in materiali quali il silicone – elastomero o altri ancora. Il materiale flessibile consente di “inglobare” forme a serpentina per migliorare l’elasticità e impedire rotture.

Nel polimero allo stato gommoso noto come elastomero è possibile formare cavità adatte per ospitare componenti elettronici. Componenti come i LED possono essere montati in substrati dei circuiti flessibili e sfruttare l’effetto rifrangente dei bordi.

Apple spiega che nel cinturino è possibile integrare pulsanti, sensori touch e altri sistemi di input ma anche sensori di luminosità, sensori di temperatura, sensori di forza, sensori di umidità, condensa, particolato, sensori magnetici, accelerometri, sensori per la lettura del battito cardiaco, elettrodi per l’elettrocardiogramma, sensori di luce ultravioletta e altri ancora.

cinturino per Apple Watch con integrati circuiti

Nel brevetto Apple mostra esempi che illustrano espressamente Apple Watch ma dice anche che la tecnologia in questione può essere usata su altri dispositivi indossabili, ciondoli e occhiali smart, HMD (Head-mounted display, schermi da montare su un casco), dispositivi da gioco e anche automobili. Tra i possibili esempi di utilizzo citati da Apple: avvisi con timer, segnalazione di messaggi in arrivo, luci che lampeggiano per ricordare eventi o avvertire in caso di necessità e altro ancora.

Una funzionalità sulla quale Apple starebbe lavorando riguarda la possibilità di misurare il livello di ossigeno nel sangue, un saturimetro da dito che potrebbe essere utile per chi ha la necessità di monitorare la percentuale di emoglobina satura di ossigeno rispetto alla quantità totale di emoglobina presente nel sangue. Un ossimetro o pulossimetro è utile anche per monitorare lo stato di forma fisica tenendo conto dell’evoluzione delle pulsazioni prima, durante e dopo uno sforzo fisico controllato.