Apple ha comprato Tueo Health e la sua app per il monitoraggio dell’asma

Continuano le acquisizioni della Mela nel settore della salute. Per l'azienda di Cupertino ora lavorano specialisti di una startup che si era fatta notare per un’app per il monitoraggio dell'asma nell'infanzia.

Apple ha comprato Tueo Health, startup che ha creato un’app per il monitoraggio dell’asma

Apple lo scorso anno ha acquisito Tueo Health, una startup che si è fatta notare per un’app per il monitoraggio dell’asma nell’infanzia. Lo riferisce CNBC spiegando che l’app in questione consente ai genitori di monitore sintomi dell’ostruzione delle vie aeree nei bambini con malattia asmatica.

L’acquisizione è avvenuta lo scorso anno ma evidentemente la conferma si è avuta solo ora. Non è dato sapere quanto Apple ha speso per Tueo Health. La startup nel 2017 aveva ad ogni modo racimolato finanziamenti per circa 1.1 milioni di dollari. Bronwyn Harris, amministratore delegato e co-fondatrice di Tueo Health, e la CFO (direttore operativo) Anura Patil, hanno cambiato i rispettivi profili LinkedIn e dalla fine del 2018 su questi è indicata Apple come datore di lavoro.

Tueo Health ha sviluppato un’app che, in combinazione con un sensore commerciale in grado di misurare il livello di ossigeno, utile per la misurazione delle ostruzioni delle vie aeree e altri marcatori di asma nei bambini. L’app consente di inviare messaggi di allerta ai genitori se si dovessero verificare condizioni di rischio.

Salute iOS

Apple da tempo ha integrato e studia costantemente nuove funzionalità per Apple Watch e iPhone dedicate alla salute. L’ultimo Apple Watch è ad esempio in grado di eseguire un elettrocardiogramma direttamente dal polso, registrando il battito cardiaco nel momento in cui gli utenti avvertono sintomi come un battito accelerato o una sensazione di battito irregolare, aiutandoli a raccogliere dati importanti da condividere con i medici. Da tempo si vocifera che Apple stia preparando nuove funzionalità per la Salute che vedremo in iOS 13 e watchOS 6.

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha più volte parlato di progetti ambiziosi dell’azienda nel settore della salute. A gennaio di quest’anno ha detto espressamente che il più grande contributo di Apple all’umanità sarà in tale settore. Conferme in tal senso sono arrivate anche da Dumbul Desai, Vice Presidente di Apple responsabile della divisione Salute dell’azienda, che in un’intervista di qualche mese addietro aveva rivelato che l’azienda era al lavoro su “un sacco di cose interessanti”. Nuovi dati rivelano che le assunzioni Apple nel settore salute sono aumentate del 400% dal 2017.