fbpx
Home Macity Futuroscopio Apple studia la tastiera retrattile per il portatile ideale

Apple studia la tastiera retrattile per il portatile ideale

Apple ha abbandonato completamente la tastiera a farfalla nel 2020 per tornare a una versione rivista e migliorata del meccanismo a forbice: ma Cupertino non si ferma mai e sta anche studiando un nuovo tipo di tastiera retrattile che punta a risolvere i due dilemmi inconciliabili del portatile ideale. Naturalmente stiamo parlando di spessore della macchina contenuto e qualità di digitazione.

Per rendere i suoi portatili sempre più sottili Apple ha ideato i tasti con meccanismo a farfalla, purtroppo però nonostante le revisioni e le modifiche, questo tipo di tastiera offre tasti con corsa breve, non molto amati dagli utenti perché restituiscono un feeling debole alla pressione e soprattutto sono propensi a bloccarsi in parte o del tutto non appena vi si deposita sopra piccoli granelli o anche solamente la polvere.

La tastiera a farfalla è costata ad Apple migliaia di lamentele, una petizione online con raccolta firme, un programma di riparazione gratuito per tutti i portatili interessati e in USA anche una class action. Da tempo i portatili Apple impiegano tutti una migliore e più affidabile tastiera con meccanismo a forbice rivisto e migliorato.

Ma per continuare a ridurre lo spessore dei portatili e assicurare agli utenti una digitazione di qualità, Apple ha brevettato una nuova tastiera retrattile. Il funzionamento si basa sui magneti che, quando il computer è acceso, lasciano sollevare i tasti per renderli disponibili alla digitazione, assicurando uno corsa adeguata di ogni singolo pulsante. Quando invece l’utente spegne la macchina i magneti fanno scivolare più in basso tutti i tasti di alcuni millimetri. Dagli schermi del brevetto, alcuni dei quali riportati in questo articolo, sembra che Apple stia valutando una tastiera retrattile realizzata sia con meccanismo a forbiche che a farfalla.

apple tastiera retrattile

L’idea è senza dubbio brillante ma dal progetto sulla carta alcuni temono che questa sofisticata soluzione possa introdurre due inconvenienti: un prezzo elevato e ulteriori componenti che rischiano di danneggiarsi. Questa è una soluzione diversa rispetto a quella di un altro brevetto Apple precedente che ricorda invece le tastiere dei portatili IBM storici.

Apple è tornata al tradizionale meccanismo a forbice a partire dai MacBook Pro 16″ del 2019, estendendola poi a tutti gli altri portatili, abbandonandola completamente con MacBook Pro 13″ rilasciato a maggio del 2020.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,202FollowerSegui