Apple regala nuovi strumenti di programmazione

Che l'imminente WWDC, porti in dote qualcosa di clamoroso, è suffragato (più che dalle roboanti dichiarazioni dei dirigenti di Cupertino) dalla notizia che gli sviluppatori certificati da Apple hanno ricevuto una rinnovata versione degli strumenti di programmazione per Mac OS X.

Tanto per aumentare il più possibile la ridda di voci ed aspettative, della prossima Conferenza Mondiale degli Sviluppatori, i membri del programma ADC, ovvero gli sviluppatori ufficialmente riconosciuti da Apple, hanno ricevuto un CD, siglato “Developer Tools CD April update” contenente diverse versioni non definitive dei vari strumenti di sviluppo.

Che questo possa essere interpretato come preludio a profonde modifiche dell’OS X non ci sentiamo di asserirlo, ma non resta che attendere pochi giorni per scoprirlo.
Quel che è possibile provare subito sono le beta del Project Builder 2.0, la beta del compilatore gcc-3, e la quasi definitiva versione dell’AppleScript Studio 1.1: tutto quello che serve per entrare opportunamente nel mondo della creazione delle applicazioni per Mac OS X.

Per coloro che avessero la smania di possedere a tutti i costi l’ultimissima versione dei software preferiti, nonché un collegamento internet sufficientemente veloce da sostenere il download di 237 MB, ricordiamo che è contemplato anche il download di tale update, semplicemente iscrivendosi al livello “free” della Apple Developer Connection.
Come sempre, nel caso di software non completamente testato, evidenziamo come sia consigliatissimo effettuare appropriati backup prima di installare alcunché. Inoltre, raccomandiamo _vivamente_ di leggere accuratamente le note di rilascio allegate, nelle quali vi é anche la procedura per ripristinare i precedenti Developer Tools di Dicembre, nel malaugurato caso di malfunzionamenti.