fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Apple Tv ritarda a metà  marzo

Apple Tv ritarda a metà  marzo

Niente Apple Tv fino a metà  marzo. La comunicazione, dopo tante voci su un presunto ritardo del media extender, è di fonte ufficiale, comunicata solo alcuni minuti fa ad alcune agenzie di stampa americane.

Secondo quanto riferito, tra gli altri, da Reuters, a dare l’annuncio sarebbe stata la portavoce di Cupertino Lynn Fox. “Il completamento dei Apple Tv * questo il contenuto di un messaggio email * richiede alcune settimane più di quanto previsto. In questo momento la nostra previsione di consegna è per metà  marzo”.

Come accennato, nei giorni scorsi alcuni siti dediti alle indiscrezioni avevano fatto cenno ad un possibile ritardo della Apple Tv. A stretto giro di posta da Cupertino usciva un smentita nella quale si precisava che nulla era cambiato rispetto ai piani di inizio gennaio e che il dispositivo sarebbe stato inviato ai negozi e messo in vendita sullo store nei tempi previsti, ovvero fine febbraio.
Evidentemente qualche cosa non deve avere girato per il verso giusto se a distanza di una decina di giorni non solo Apple si ritrova a smentire se stessa, ma se addirittura fissa un data (metà  marzo) ancora più pessimistica di quella ipotizzata dai siti di rumors che pensavano ad inizio marzo.

Per coloro che hanno effettuato l’ordine su AppleStore la data stimata per la spedizione è ancora indicata per il 28 Marzo con data prevista di arrivo al 7 Marzo.
Vi aggiorneremo nelle prossime ore per eventuali varazioni dello stato degi ordini.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,789FollowerSegui