Gli Apple Glass permetteranno di confrontare prodotti quando si fa shopping

Gli Apple Glass, gli occhiali per la Realtà Aumentata di cui si vocifera da mesi, permetteranno – tra le altre cose – di confrontare due prodotti quando si fa shopping, evidenziando peculiarità dell’uno e dell’altro prodotto.

È quanto emerge in un brevetto scovato dal sito Appleinsider nel quale si spiega che la funzione in questione può essere utile nei supermercati per confrontare prodotti simili prima dell’acquisto. Nel brevetto di Apple si parla espressamente di  “tecniche di confronto tra prodotti”, evidenziando che non è sempre facile ottenere determinate informazioni-chiave per via di standard alimentari o altri elementi che rendono difficile il confronto senza aprire l’imballaggio.

“Confrontare le indicazioni di due prodotti simili può richiedere di mettere insieme informazioni da diverse etichette sulle rispettive confezioni”, spiega Apple. “A volte, notizie più dettagliate sul prodotto non sono fisicamente disponibili sull’imballaggio del prodotto” (es. classificazioni o istruzioni per l’uso”).

L’idea di Apple è semplicmente un modo per “offrire informazioni sui prodotti”. Tenendo vicini due oggetti abbastanza vicini, sarà possibile attivare gli Apple Glass per trovare e visualizzare informazioni.

“L’aspetto del primo e del secondo prodotto, sono elementi rilevati all’interno di un campo visivo da uno o più sensori”, spiega ancora Apple. “Se il movimento del primo prodotto, o il secondo prodotto è collegato all’altro quando si avvicinano entro una distanza di soglia, informazioni di confronto verranno visualizzate in una zona tra il primo e il secondo prodotto”.

Se ad esempio si prendono in mano le scatole di due telefoni come ad esempio, l’iPhone 12 e l’iPhone 12 Pro, gli Apple Glass permetteranno di visualizzare le specifiche, diagrammi di resoconto e schede con indicazioni veloci di peculiarità stile carte da gioco.

Nei credit Apple cita Golnaz Abdollahian e Earl M. Olsen, tutti e due citati in altri progetti della Mela sul posizionamento di oggetti virtuali, sistemi di Realtà Aumentata e ambienti CGR (computer-generated reality).

Gli occhiali per la Realtà Aumentata di Apple che dovrebbero arrivare secondo indiscrezioni nel 2021 (altri affermano al massimo entro il 2023).

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple, realtà aumentata e realtà virtuale sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Condividi
Pubblicato da
Mauro Notarianni

Articoli recenti

Apple TV+ assume un ex dirigente Warner Bros

Apple TV+ assume un ex dirigente Warner Bros; un'altra assunzione celebre per migliorare il servizio…

20 Gen 2021

Con Klarna tutti i prodotti Samsung si comprano in 3 rate

Grazie alla collaborazione di Samsung con Klarna ora è possibile acquistare Galaxy S21 e tutti…

20 Gen 2021

iPod nano di 16 anni fa diventa un dispositivo USB C

Armato di saldatore e molta pazienza, un appassionato è riuscito a sostituire il vecchio connettore…

20 Gen 2021

Microsoft, Salesforce e Oracle vogliono il passaporto digitale per il vaccino Covid

Microsoft, Salesforce e Oracle pensano allo sviluppo del passaporto digitale per il vaccino anti Covid,…

20 Gen 2021

Ex ingegnere NeXT e Apple lavora all’auto elettrica di Foxconn

Wei Guozhang è un importante ingegnere che ha lavorato in NeXT di Steve Jobs e…

20 Gen 2021

Beats Flex, gli auricolari Apple da 50 euro sono disponibili in nuovi colori

Beats Flex, gli auricolari Apple da meno di 50 euro con chip W1 adesso in…

20 Gen 2021