AquaGrep 1.0: ricerche testuali raffinate su Mac OS X

logomacitynet1200wide 1

Grep, strumento ben noto agli utilizzatori di sistemi Unix-like, utilizzabile sulla shell Darwin tramite comandi testuali, permette di effettuare complesse ricerche di testo all’interno di tutti i files presenti nei volumi montati dal sistema.

E’ possibile per esempio cercare all’interno di pagine HTML (all’interno del codice, non non solo nel testo renderizzato dai browser), listati PHP o semplici documenti di testo specifiche combinazioni di parole o misuare le singole occorrenze di alcune parole.

Inutile sottolineare i potenziali utilizzi per webmaster, amministatori di sistema o qualsiasi altro utente che abbia necessità  di effettuare ricerche all’interno di testi, dai logs di Apache sino alle migliaia di pagine HTML che un sito Web potrebbe contenere.

Tutto questo però era esclusiva di chi ha dimestichezza con la sintassi dei comandi testuali, escludendo chi ha un certo “disagio” quando si trova davanti ad un cursore lampeggiante.
Grazie allo spirito d’iniziativa degli sviluppatori di AquaGrep (scritto interamente in Cocoa, nativo al 100%) ed alle potenzialità  delle API Acqua con soli 9,95 dollari sarà  possibile sfruttare al massimo le potenzialità  di Grep con una semplicissima interfaccia grafica in perfetto stile Mac.

Niente più idiosincrasie da linea di comando o panico da Terminal, basterà  cliccare sull’icona di AquaGrep ,digitare la parola da ricercare e premere un rassicurante OK.

Per scaricare questo shareware basta collegarsi al sito
http://www.publicspace.net/AquaGrep/.
Unico requisito minimo di sistema Mac OS X 10.0.1.

[A cura di Rudy Belcastro]

Articolo precedenteReportage d’autore.
Articolo successivoCon Macam, BTV e Mac OS X date nuova vita alle digicamere economiche