HomeMacityIn EvidenzaArriva BitTorrent 4 anche per Mac

Arriva BitTorrent 4 anche per Mac

L’annuncio di una versione per Windows e poi della versione senza interfaccia – a riga di comando – per Linux senza niente per Mac era suonata quasi come un insulto. Tanto che, nelle scorse settimane, sempre più utenti si erano spostati sui client alternativi del protocollo creato da BitTorrent: Azures, Tomato, Bits on Wheels. Ma adesso il gap è stato colmato.

Arriva infatti la versione 4.0.1 di BitTorrent, il popolare software per il download “leggero” di file. Basato su di una tecnologia che minimizza l’impatto su ciascun partecipante allo “sciame” che scarica i dati, BitTorrent è molto popolare, ad esempio, per la diffusione delle distribuzioni Linux senza appesantire un unico server “donatore”.

Il presupposto, infatti, è che ciascun file messo in condivisione, e identificato da un piccolo file .torrent, viene suddiviso in migliaia di piccoli blocchi, a loro volta suddivisi in un certo numero di pezzi. Il download da parte di qualunque partecipante avviene utilizzando come fonte i blocchi già  scaricati dagli altri e mette quelli testé scaricati a disposizione di chi ne abbia bisogno.

Le novità  della versione quattro sono un “motore” più potente, miglioramenti all’interfaccia grafica, alla possibilità  di gestire la velocità  di upload e il numero di peers collegati, una migliora gestione del resume e della possibilità  di fare queueing – stabilendo un ordine di download. Il software è disponibile a partire da questa pagina

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Prime Day, Apple Watch 6 al minimo storico: solo 369 euro

In occasione del Prime Day Apple Apple Watch 6 scende al prezzo più basso di sempre il modello più recente e potente della gamma Apple Watch.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial