2017 fuga da Progetto Titan: l’automobile Apple perde 17 ingegneri

Apple perde altre 17 importanti figure dedicate al settore dell'automotive; si allontana la possibilità che l'azienda torni a sviluppare un l'auto a guida autonoma.

[banner]…[/banner] Un gruppo di ingegneri che lavorano (o lavoravano) all’automobile Apple abbandonano la nave. Lo dice Bloomberg in un articolo che conferma apparentemente le voci di ridimensionamento dell’idea di creare un progetto di vettura a guida autonoma.

Secondo quanto riportato  i 17 ingegneri erano specializzati nella progettazione di componenti comuni proprio nei veicoli tradizionali e autonomi, come i sistemi di frenatura e di sospensione; molti di essi si erano originariamente uniti Apple dopo aver acquisito esperienza in altre aziende del settore con base e Detroit. Tutti sarebbero migrati a Zoox, che si occupa proprio di vetture ad autoguida.

La ragione, ovviamente, è nelle decisioni recenti e ormai pare consolidate prese intorno all’automobile Apple, che da vettura vera e propria sarebbe ora diventata un progetto per un futuribile sistema operativo per vetture e che per quel che concerne “l’hardware” potrebbe tutt’al più concretizzarsi  in una navetta per i dipendenti.

automobile Apple perde ingeneri per zoo

La perdita di altri 17 ingegneri riduce la possibilità che Cupertino possa tornare sui suoi passi e far nascere un’automobile Apple: secondo le fonti di Bloomberg gli ingegneri avrebbero infatti abbandonato Cupertino perché ormai trovatisi sempre più ai margini dei progetti e questo confermerebbe anche la perdita di importanza dell’iniziativa, non più fra le priorità dell’azienda.

Con la riduzione del Project Titan, centinaia di ingegneri hanno perso il lavoro, sono stati riassegnati o se ne sono andati di propria volontà da Cupertino, mentre a Titan sarebbe stata data un ultimatum: entro il 2017 il team deve dimostrare l’effettiva fattibilità del sistema di guida autonomo di Apple e decidere verso quale direzione dirigere il progetto nei mesi a venire.