Home Macity Voci dalla Rete Basta intendersi...

Basta intendersi…

Le cose non sono sempre semplici e lineari come appaiono a prima vista. Ad esempio quando Microsoft afferma che i produttori di PC possono vendere i loro computer privi di qualunque icona sul desktop significa esattamente questo ma non vuol dire, come ha inteso qualcuno, che il desktop può essere personalizzato come meglio essi credono e che la scrivania, uno dei “luoghi” più importanti di un sistema operativo, sia tornato in possesso di chi assembla e vende la macchina. Alò contrario esso continua ad appartenere a Microsoft.
Altro non è possibile pensare dopo avere letto che nel momento in cui XP sarà  disponibile e le prime macchine con il nuovo Os cominceranno a circolare l’unico modo per mettere qualche cosa sul desktop per i produttori sarà  quello di includere anche quello che Microsoft vuole, ovvero: icona di IE ed icona di Windows Media Player, oltre che il cestino. L’alternativa è solo quella di installare un sistema operativo con la scrivania completamente candida e immacolata.
Farebbero quindi bene a levarsi ogni fantasia quegli OEM che cominciavano a fantasticare sulla possibilità  di “affittare” i loro desktop, magari in eclusiva, a qualche grande realtà  dell’IT, come Real Networks o AOL. Le icone ci potranno anche essere ma dovranno competere con quelle di Microsoft.
A suscitare preoccupazione tra i gruppi impegnati a combattere le tattiche e il monopolio di Microsoft è in particolare l’icona di Windows Media Player. Vinta la battaglia dei browser per la società  di Redmond è proprio il nuovo fronte è quello dei contenuti digitali per i quali WMP è un’arma strategica essenziale perchè in grado di riprodurre audio e video, masterizzare e gestire audio MP3.
Non a caso Microsoft consente di rimuovere le icone di IE e MSN Explorer ma non di cancellare quella di Windows Media Player dal menù di avvio.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui