BBedit 7.0: non solo per i testi

Non serve soltanto a gestire testi ma anche siti web, a fare ricerche con grep, supportare linguaggi di programmazione. Il versatile software diventa ancora più potente.

Bare Bones Software ha rilasciato la versione 7.0 di BBEdit, un aggiornamento per la popolarissima applicazione per l’editing del testo a tutti i livelli.
La nuova release offre il supporto per CVS, siti web multipli, una nuova opzione per l’ordinamento delle linee, un plug-in denominato “Process Duplicate”,  la possibilità  di effettuare selezioni rettangolari di parti di testo e la colorazione della sintassi di testi ASP o VBScript. E’ supportato lo smoothing del testo attraverso “Quartz” e un più incisivo supporto dei Servizi di Mac OS X.
Il pacchetto, che costa 180$, può essere acquistato ad un prezzo ridotto dai possessori di GoLive, Dreamweaver o BBEdit Lite. I possessori della versione 2.5 o superiore possono effettuare l’aggiornamento pagando solo 50$.
Nel momento in cui scriviamo, il sito del produttore è inaccessibile a causa dell’eccessivo traffico di rete.