Home News Beta di MacOs X Italiano su Apple Store

Beta di MacOs X Italiano su Apple Store

Beta di MacOs X in Italiano per tutti. La conferma che anche chi acquista il CD della versione dimostrativa del nuovo OS riceverà  l’installer in grado di gestire direttamente anche la nostra lingua ci arriva da alcuni lettori (tra cui Alberto Ghe e Marco Matteucci) che in questi giorni hanno ricevuto le copie ordinate tra la fine di ottobre e l’inizio di questo mese.
Da informazioni assunte da Macity per avere la copia in Italiano è ininfluente selezionare il pop-up che ancora oggi distingue tra CD Inglese, Francese e Tedesco. I nostri lettori hanno infatti ricevuto il disco con l’installer multilingue sia dopo aver scelto il Francese che l’Inglese. Pare quindi che Apple, a questo punto, distribuisca perlomeno al di fuori del mercato USA solo questa versione che contiene, lo ricordiamo, oltre all’Italiano anche l’Olandese, lo Spagnolo, il Giapponese, il Francese e il Tedesco.
Resta a questo punto ancora meno comprensibile la pervicacia con cui Apple Store nella sua pagina d’ordine continua a precisare che la beta è disponibile solo in Inglese, Francese e Tedesco. Un’imprecisione che non incentiva alla diffusione della beta nel nostro paese.
Ulteriori perplessità  vengono sollevate poi dalla reticenza del sito di Apple Italia nel presentare informazioni esaustive sul nuovo Os nella nostra lingua. Chi cerca di accedere alla pagina che sui server di altre nazioni presenta una ricca introduzione a MacOs X Beta apprende che apprende che è “impossibile trovare la pagina desiderata”, chi tenta di avere informazioni dalla pagina (in inglese) di acquisto dell’Apple Store viene rinviato alla pagina in Inglese. In aggiunta a ciò su MacOs X in varie lingue è stato fino ad oggi emesso un solo comunicato non solo non in Italiano, ma addirittura in Kanji…
Per tutta onestà  bisogna precisare che l’approssimazione con cui il sito di Apple informa gli utenti Italiani su MacOs X Beta non dipende dalla filiale Italiana. Il sito e il suo contenuto sono gestiti da Apple Europa che dipende strettamente da Cupertino. Una precisazione che, ovviamente, non può essere intesa come giustificazione. Piuttosto, visto che é presumibile che il vertice sia più informato della base su che cosa bolle nei laboratori di sviluppo californiani, è semmai un elemento di ulteriore riprovazione.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,820FollowerSegui