Windows e PC

Windows 2000: software a tempo

Nuova politica di registrazione per Windows 2000. Microsoft ha infatti deciso di introdurre un sistema di registrazione già  sperimentato (e poi ritirato) qualche anno fa. La società  richiede l'inserimento di un codice ad otto cifre che viene spedito via posta, posta elettronica, telefono o via Internet. Il codice può essere utilizzato per l'installazione su due differenti macchine che vengono identificate usando parametri interni. Se il codice non viene inserito Office scade dopo 50 avvii della macchina.

Whistler e Blackcomb, figli di Win2000

Windows 2000 deve ancora vedere la luce ma il team di sviluppo che ha curato la preparazione del nuovo software per sistemi di fascia professionale di Microsoft è già  al lavoro sul prossimo aggiornamento. Nome in codice Whistler sarà  rilasciato entro la primavera del prossimo anno e sarà  seguito da Blackcomb, che dovrebbe essere pronto per il 2002.

Windows ME a maggio

Secondo alcune notizie non ufficiali Windows Me (ovvero Windows Millenium Edition, una revisione dell'attuale Win98) dovrebbe fare il suo debutto nel mese di maggio.

iPaq, l’iMac di Compaq

PcWeek ha una recensione di iPaq, il nuovo computer di Compaq ispirato ad iMac. La macchina, destinata al contrario del suo "cugino" Apple è destinata al mercato business e per la prima volta propone nel mondo PC e sul target una versione senza più la possibilità  di connettere periferiche "tradizionali" ma con cinque porte USB. I prezzi partiranno da 499$ per la versione entry level per arrivare a 919$ per il top della gamma. Da notare che la versione base viene venduta con Win200 preinstallato.

Be presenta BeIA

Be ha presentato BeIA, un nuovo sistema operativo per sistemi integrati e in particolare per apparecchiature portatili e per la navigazione in Internet. Be ha dimostrato BeIA (fino ad oggi noto con il nome in codice di Stinger) su un terminale prodotto da Compaq denominato "Clipper". Clipper, pur non essendo un PC ma un sistema chiuso, è in grado di navigare in Internet e mostrare contenuti multimediali allo stesso modo di un normale computer. Molto diverso il prezzo rispetto ad un PC "vero": solo 200$.

“Distrussi le prove contro Microsoft”

Il caso Microsoft-Caldera è ormai chiuso con un accordo extragiudiziario, ma i risvolti del confronto potrebbero ancora riservare qualche sorpresa.

Un capo per il Nework computer

Sarà  la giornalista Gina Smith a guidare la nuova società  lanciata da Larry Ellison per creare il primo network computer. La Smith, nota per alcune apparizioni sulla televisione americana ABC nella veste di commentatrice del settore tecnologico e tra le principali firme di C/Net, dovrà  introdurre nelle case americane un dispositivo che ha sempre suscitato grande scetticismo nel settore degli esperti del settore per le sue limitazioni rispetto ai tradizionali computer (niente HD, poca Ram, sistema operativo ridotto, dipendenza da un server remoto per la gran parte delle sue funzioni e per l'uso di applicazioni condivise).

Intel presenza il primo processore da 1 GHz

Secondo ZDnet Intel annuncerà  nella sessione semestrale riservata agli sviluppatori che si tiene a Palm Springs tra due settimane, data di rilascio, specifiche e disponibilità  di Willamette, il primo processore della società  in grado di superare 1 GHz.

Network computer a giugno

Il network computer non è morto, anzi i primi modelli arriveranno entro giugno e porteranno la firma di Larry Ellison.

Win2000: patch prenatale

Deve ancora essere messo in vendita ma Win2000 ha già  il suo bravo patch per ovviare a problemi di sicurezza.

Win2000 più lento di NT?

Un articolo di The Register evidenzia alcune contraddizioni che emergono da un test dei laboratori di ZD nel corso dei quali sono state messe a confronto le vecchie versioni di Windows (NT compreso) con il nuovo Win2000.

Intel sconta i Pentium

Come già  annunciato nei giorni scorsi Intel ha tagliato i prezzi dei suoi Pentium III. Gli sconti, che ricadono prevalentemente nell'arco del 20%, raggiungono per alcuni modelli anche il 30%.

Processo Microsoft: mediazione a rilento

Pochi o nulli i progressi nella mediazione tra Microsoft e il Governo che si stanno svolgendo a Chicago. La sessione, voluta dal giudice Thomas Jackson per verificare la possibilità  di un accordo extragiudiziale si trascinerebbe senza alcun spunto degno di nota da settimane ed è improbabile

prova

Le recensioni di Macitynet.

Bill Gates non più capo di Microsoft

Dal 27 gennaio Bill Gates non sarà  più CEO di Microsoft. Il leggendario (prevalentemente per il popolo PC) ha infatti annunciato ieri a mercati chiusi che lascerà  il suo posto al suo più stretto collaboratore Steve Ballmer, già  presidente di Microsoft e numero due dichiarato della società .

Niente processo Microsoft Caldera

Niente confronto in tribunale tra Microsoft e Caldera. Con un annuncio a sorpresa le due società, in attesa del processo per la nota questione del "sabotaggio" da DR-DOS, hanno annunciato di avere trovato un accordo. La società di Redmond pagherà una cifra stimata in 150 milioni di dollari chiudendo così il caso che correva il rischio di trasformarsi in un altro pericoloso boomerang. I termini dell'accordo sono confidenziali ma in ogni caso Caldera sembra avere ricevuto molto meno di quanto chiedeva, 1,6 miliardi di dollari.

ULTIMI ARTICOLI

Recensioni

iGuida

Seguici e aggiungi un Like:

64,598FansMi piace
95,995FollowerSegui