fbpx

Wireless

logomacitynet1200wide 1

Software per Mac e Cellulare

MacProf ha testato a fondo il software per la gestione delle memorie, rubriche, SIM dei telefonini direttamente dal Mac. Funziona egregiamente non solo con apparati Nokia ma anche Siemens ed Ericsson. Un report con schermate e istruzioni per utilizzarlo su questa pagina di MacProf.
logomacitynet1200wide 1

Il software Mac per gestire il telefonino

Finalmente anche su Mac un software per gestire la rubrica e gli SMS del proprio telefonino.
logomacitynet1200wide 1

Mac e cellulari: script per i nuovi telefonini.

Siete in procinto di acquistare un nuovo telefono cellulare? Molti modelli funzionano benissimo con l'interfaccia IRDA di iMac Revisione A e B e dei Powerbook G3 ma e' necessario disporre dello script adatto. Due segnalazioni interessanti provengono da lettori europei di Macnn.
logomacitynet1200wide 1

50 aeroporti in rete senza fili.

United Airlines, la piu' grande compagnia aerea del mondo, sta preparando connessioni wireless in 50 aeroporti.
logomacitynet1200wide 1

Airport su Wintel.

La soluzione piu' economica per il wireless anche sull'altra sponda.
logomacitynet1200wide 1

Sony, in crisi per la PSX2, inventa Airboard.

E' un terminale, targato Sony, per accesso a internet tramite connessione senza fili, riservato ai giapponesi.
logomacitynet1200wide 1

Siemens S35 e Mac: come farli andare d’accordo.

Sicuramente il Siemens S35 e il suo predecessore S25 (a colori ma con Wap non compatibile con gli operatori italiani) sono un grande successo anche sul mercato italiano dei cellulari. Ma come collegarli ai Mac dotati di IRDA come i Powerbook e gli iMac revisione A e B? Su MacProf trovate tutti i riferimenti e un interessante tutorial illustrato.
logomacitynet1200wide 1

Airport arriva anche in Spagna

Credevate che l'Italia fosse l'unico Paese d'Europa dove ancora Airport fosse in attesa di omologazione? Vi sbagliavate, anche in Spagna, infatti, ...
logomacitynet1200wide 1

Finalmente, Airport!

A più di un anno dall'annuncio, a mesi di distanza rispetto a molti altri paesi del mondo, finalmente ecco anche per gli Italiani Airport. Da ieri è ordinabile anche per gli utenti della sempre complicata penisola.
logomacitynet1200wide 1

AirPort a 128-bit.

AirPort non c'e' ancora, ufficialmente, in Italia (ultimo paese ad attendere ancora l'omologazione richiesta a gran voce da un sempre crescente numero di utenti Apple e non) ma, all'estero, gia' si studiano potenziamenti del sistema di sicurezza.
logomacitynet1200wide 1

L’America ha gia’ fatto due giri, l’Italia e’ ancora al palo.

In Italia ancora attendiamo pazientemente l'introduzione del wireless, in USA che cosa e' successo finora?
logomacitynet1200wide 1

AirPort: in Italia a Giugno?

Si allungano i tempi per l'omologazione di Airport. Secondo alcune fonti di Macity, solitamente ben informate, il dispositivo di connessione senza fili potrebbe essere lecitamente in uso nel nostro paese non prima dell'inizio dell'estate.
logomacitynet1200wide 1

Wireless sempre più popolare

Wireless sempre più popolare negli USA. Ora Dell propone un computer con scheda di rete senza fili integrata direttamente sulla scheda madre. Lo standard è lo stesso di Airport
logomacitynet1200wide 1

Se 50 metri vi sembran pochi

Avete sempre pensato che 50 metri di distanza dalla base sono troppo pochi per rendere il collegamento wireless con Airport veramente utile? Che ne dite, allora, di connettervi da 14 chilometri di distanza? Basta, si fa per dire, avere voglia di investire qualche centinaia di migliaia di lire, avere un minimo di competenza in fatto di antenne e abbastanza coraggio per modificare il proprio iBook.
logomacitynet1200wide 1

L’era dei senza fili

Sarà  l'anno di Internet senza fili. Chi usa computer Apple lo aveva già  capito dalla scorsa estate, quando venne lanciato iMac con Airport. Allora, con la libertà  di girare per la casa senza avere una presa del telefono accanto, la libertà  di realizzare reti senza preoccuparsi di muri e distanza, si comprese che la schiavitù dal cavo ormai vacillava. Ora ad Internet World se ne accorge anche tutto il resto del mondo. Oltre a Intel che lancia il suo clone di Airport (Macity ne ha parlato ieri), sono infatti decine le società  che propongono prodotti che hanno a che fare con una Internet finalmente svincolata dalla presa del telefono.
logomacitynet1200wide 1

Il Wireless Intel non parla con Apple

C'è anche Intel nella sempre più affollata arena dei produttori di dispositivi di comunicazione senza fili. Sarebbeuna buona notizia per chi ha sempre creduto che le reti wireless sono il vero futuro, ma c'è un ma: lo standard di Intel non è compatibile con quello ormai molto diffuso denominato 802.11B e utilizzato, tra gli altri, da Apple con il suo Airport. Intel infatti aderisce ad una altro gruppo di produttori, che include Motorola e Proxim Tehcnologies, che supporta uno standard denominato HomeRF. Ad aggiungere confusione a confusione Intel supporta, anche se solo parzialmente, 802.11B nelle reti aziendali. Insomma, davvero un bel problema per gli utenti che invece di semplificarsi la vita se la vedono sempre più complicare.
logomacitynet1200wide 1

Gli Italiani vogliono Airport. L’omologazione dove’è?

Enorme successo per Airport. Il dispositivo per reti senza fili ha fatto il suo debutto ufficiale in una rassegna Italiana nel corso del FuturShow di Bologna, che si chiude proprio oggi. Messo in vendita presso lo stand si Silene [sponsor] è stato acquistato in decine di esemplari dimostrando che in Italia c'è grande voglia e interesse per un prodotto di questo tipo. Airport e la base Station sono stati al centro anche dell'interesse di media nazionali tra cui il TG di Rai 3 che ha aperto un servizio da Bologna proprio con un primo piano di una Airport Station e una sommaria descrizione delle funzionalità  della rete senza fili di Apple. Ancora di Airport si occupa oggi ZDNet Italia con un altro sintetico articolo nel quale però si descrive in maniera piuttosto precisa le possibilità  cui dà  esso da accesso. Ora la spinta decisiva per il lancio dovrebbe giungere dall'omologazione ufficiale che in Italia, tarda ad arrivare.
logomacitynet1200wide 1

Airport debutta in Italia al FuturShow

Debutta per la prima volta ufficialmente in Italia al FuturShow di Bologna, che si apre questo giovedì, la tecnologia Airport. Presso lo stand Vobis (Padiglione 35 - Stand 31), infatti, saranno disponibili oltre che i nuovi iMac DV e iBook anche computer connessi in rete con la nuova tecnologia senza fili di Apple.
logomacitynet1200wide 1

Bluetooth, Ericsson ed il prossimo futuro

Se vi chiedevate quali reali applicazioni potrebbe avere Bluetooth nel migliorarci la vita wireless, Ericsson ha pronta la risposta: intanto un kit vivavoce. Il kit Ericsson altro non e' che un piccolo trasmettitore da agganciare al telefono ed una cuffia con microfono dotata di ricevitore radio ed un piccolo pulsante per iniziare e terminare la conversazione, niente cavi e trenta metri di raggio d'azione, il telefono rimane tranquillamente sul tavolo mentre voi andate nella stanza accanto senza timore di dover correre indietro per rispondere ad una chiamata improvvisa. Ed ancora non abbiamo visto i prodotti per i nostri portatili...
logomacitynet1200wide 1

Il consorzio Ethernet senza fili si allarga

Nuovi soci del consorzio WECA, Wireless Ethernet Compatibility Alliance cui facevamo cenno questa mattina. Al gruppo, che ora è costituito da 36 membri, si sono aggiunti AMD,Siemens, Atme Corporation, MTAC Technology, Spectralink, TRI Application, Wireless Solutions, Melco, e Z-Com. I membri precedenti, non citati nella news del mattino, erano 3Com, Alantro, Apple, ARtem, Breezecom, Cabletron, Cisco, Compaq, Dell, Elsa, Fujitsu, IBM, Intermec, Intersil, Lucent Technologies, MobileStar, National Data Corporation, No Wires Needed, Nokia, Philips, Samsung, Sharewave, Symbol Technologies, Telxon, Wayport e Zoom. Lo scopo del consorzio è la diffusione dello standard IEEE 802.11b su cui è basato anche Airport e che nelle intenzioni del consorzio dovrebbe a breve consentire l'interoperabilità  tra tutti i dispositivi che rispondono alle specifiche dello standard. Il risultato sarà  la possibilità  di connttersi a reti pubbliche o semipubbliche come quelle che potranno essere realizate in aereoporti, hotel e stazioni senza preoccuparsi dei dispositivi che svolgono la funzione di trasmettitori e senza limiti imposti dal sistema operativo e dall'hardware.
logomacitynet1200wide 1

Airport sul 20% degli iBook

Apple sta avendo successo nel tentativo di diffondere l'uso di schede di rete senza fili, ma l'adozione dello standard "IEEE 802.11" procede a rilento da parte dell'industria. "La società  di Cupertino - dichiara a C/Net Katrina Dahlquist, un'analista di IDC - ha raggiunto una percentuale sulla base di installato di iBook del 20%. Tanti sono i portatili venduti con scheda Airport che risponde allo standard. Un dato discreto, ma generalmente l'adozione procede a rilento". Questo nonostante nel business ci siano oggi realtà  di primaria importanza: oltre ad Apple, Dell e Compaq (che però usa un differente standard). La situazione però potrebbe cambiare nei prossimi mesi quando anche IBM, e con lei terze parti, entreranno nel business del senza fili.
logomacitynet1200wide 1

Apple sempre più wireless

Nella strategia di Apple le tecnologie wireless occupano un posto sempre più importante, almeno stando alle recenti dichiarazioni di Poterman, il responsabile europeo per il settore Mobile di Apple e riportate da MacWorld UK.
Tra le strategie future, oltre ad i frutti di una lunga collaborazione con Nokia ed Ericsson, troviamo anche una tecnologia molto interessante per diverse applicazioni: Bluetooth. Vediamone pregi e difetti...
logomacitynet1200wide 1

Il 17 marzo addio ad iridium

Il 17 marzo potrebbe essere l'ultimo giorno del servizio di telefonia cellulare via satellite Iridium. Lo ha annunciato Motorola che controlla una parte delle azioni della società  che opera in amministrazione controllata. "Se non arriveranno finanziatori affidabili - dichiara Motorola in un comunicato agli utenti - il servizio sarà  disponibile non oltre le 23,59, ora della costa pacifica, del 17 marzo 2000". Il consorzio Iridium, di cui facevano parte numerosi investitori a livello internazionale tra cui anche la nostra Telecom, è stato affossato dai costi eccessivi dell'attrezzatura e delle chiamate e dalla scarsa maneggevolezza dei telefoni.
logomacitynet1200wide 1

Kodak, il GSM sposa la macchina digitale

Scaricare le foto direttamente sul telefono cellulare e da lì trasferirle sulla rete. Ci ha pensato Kodak che nei giorni scorsi ha presentato quello che afferma essere il primo sistema per rendere la sue macchione digiali interfacciabilicon un GSM. La connessione, secondo una press release di Kodak, avviene usando un cavo seriale apposito, la versione 5.6 del software e il firmware 3.0. La macchina riconosce il telefono come un normale portatile, i numeri di telefono sono memorizzati nelle rom della macchina. Nokia ha già  prodotto una scheda GSM che viene infilata nello slot PC Card della macchina fotografica. Ora il problema è la banda necessaria a trasferire blocchi di dati consistenti.
logomacitynet1200wide 1

Il mondo si Airportizza

Le connessioni senza fili sembrano davvero essere diventati uno dei temi portanti del mercato dell'informatica. Mentre, infatti, al CeBIT di Hannover giunge la certezza che presto i cellulari potrebbero essere di fatto indistringuibili dai computer palmari, dagli USA rimbalzano notizie di una progressiva espansione della tecnologia senza fili applicata ai portatili e ai desktop. In prima fila produttori di terze parti come Lucent ma anche realtà  come Dell che annunciano nuovi prodotti capaci di connettersi in rete senza usare i tradizionali cavi. E la buona notizia per il nostro mondo è che tutti sembrano ormai orientati ad usare lo standard IEEE 802.11, lo stesso di Airport
logomacitynet1200wide 1

CeBit senza fili

Le tecnologie wireless dominano il CeBit. La più importante fiera europa dell'informatica che si apre oggi ad Hannover più che dai computer in senso stretto sarà  contraddistinta dal proliferare delle tecnologie per la trasmissione via etere di dati e voce. Telefonia cellulare, dunque, ma anche e soprattutto Internet via telefoni cellulari. "L'Europa - nota Wired - ha una leadership in questo settore che cerca di mettere a frutto anche grazie ad un mercato ricettivo e a nuove tecnologie, su tutte Symbian".
logomacitynet1200wide 1

Possibile ordinare le schede airport?

Cercando di inoltrare un ordine per un PowerBook Pismo viene ora offerta la possibilità  di ottenere anche una scheda Airport. In precedenza l'opzione era disattivata sull'Apple Store Italiano e su quelli europei in genere. Non è chiaro se si tratti di un errore (la pagina potrebbe essere corretta e aggiornata a breve, visto che i pop up e le descrizioni sono ancora in inglese) o di una opzione che verrà  mantenuta. La scheda costa 199.000 lire.
logomacitynet1200wide 1

AirPort per tutti

Finalmente sono in distribuzione i prodotti WaveLan di Lucent, compatibili con AirPort e disponibili per molte delle macchine Apple non predisposte all'origine per tale tecnologia.
logomacitynet1200wide 1

Bluetooth: tempi lunghi

Cala qualche ombra su Bluetooth, la tecnologia di connessione senza fili destinata ad integrare cellulari, computer e periferiche. Secondo un recente studio al momento ci sono poche possibilità  che essa venga realmente impiegata per il costo dei chip e le loro dimensioni.
logomacitynet1200wide 1

Schede di rete 3Com

La linea di schede per la connessione senza fili AirConnect Wireless LAN in corso di rilascio da 3Com sarà  compatibile anche con Mac.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,338FansMi piace
94,942FollowerSegui